Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca

Calci, internet diffuso: 15mila euro dall'Europa per più postazioni wifi

L'amministrazione traccia un bilancio dello sviluppo della rete pubblica ed annuncia i nuovi fondi

Si sviluppa la banda larga a Calci e un passo ulteriore potranno essere i 15mila euro ottenuti dal Comune tramite un progetto europeo, per ampliare la dotazione di postazioni wifi gratuite. Dal 2016 spiega infatti il sindaco Ghimenti che "abbiamo allestito alcune postazioni wifi free che consentono ai nostri cittadini di connettersi gratuitamente alla rete anche all’aria aperta. Non solo in biblioteca comunale, ma anche in Piazza Garibaldi e nei giardini comunali adiacenti a Palazzo Civico nonché al Parco delle Fonderie. Si tratta di un servizio molto utile per i nostri cittadini ma anche per i tanti turisti che quotidianamente raggiungono Calci e che possono godere di wifi gratuito solo disponendo di comuni dispositivi quali computer portatile, tablet o telefono cellulare".

L’operazione è stata accolta con successo da tutto il paese. "Nel mese di giugno - precisa l’assessore con delega all’innovazione tecnologica Stefano Tordella - abbiamo registrato 1.003 connessioni effettuate presso gli Hot Spot comunali (Parco delle Fonderie,Piazza Garibaldi e giardini comunali), negli ultimi quattro gli accessi sono stati invece 2020 mentre, dal giorno dell’installazione del sistema (maggio 2016), abbiamo registrati 7.504 connessioni". Una tendenza e una progressiva informatizzazione, che potrà avere ora nuovo impulso: "Abbiamo presentato un progetto che è stato finanziato dall'Unione Europea - conclude Ghimenti - grazie a questo bando abbiamo ottenuto 15mila euro, cifra che servirà ad aumentare le postazioni di wifi gratuito e a migliorare la fruibilità di quelle esistenti, andando così ancora di più nella direzione della modernizzazione, dell'abbattimento delle barriere e dell'informatizzazione della nostra Valgraziosa".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calci, internet diffuso: 15mila euro dall'Europa per più postazioni wifi

PisaToday è in caricamento