rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca Calci

Calci, il Comune in aiuto dei cittadini: posticipato il pagamento dei tributi

Dilazionato anche il pagamento della Tari per andare incontro alle esigenze della comunità ancora alle prese con le conseguenze della pandemia

Anche per il 2022 il Comune di Calci ha deciso di posticipare il pagamento di tutti i tributi comunali. Una misura che va sostanzialmente a ricalcare quelle varate nel 2020 e nel 2021 dall’ente di Piazza Garibaldi e che si inserisce nel solco di quelle votate per attenuare e calmierare i disagi economici scaturiti in seguito all’emergenza sanitaria.
Tra queste, così come accaduto in passato, è rientrata anche la TARI e, nello specifico, le bollette che costituiscono l’anticipo per l'annualità 2022 calcolato sui 9/12esimi dei costi del 2021.  A deciderlo il Consiglio comunale calcesano che, all’unanimità, ha approvato la proposta avanzata dalla Giunta guidata dal sindaco Massimiliano Ghimenti. Ed ecco che per consentire il recupero di 'liquidità' da parte di famiglie ed imprese calcesane colpite dalle conseguenze economiche eventualmente persistenti, il Comune di Calci ha dilazionato le scadenze. Famiglie e imprese riceveranno infatti bollettini con scadenza 31 maggio, 31 luglio e 30 settembre 2022 (a differenza delle ordinarie scadenze di aprile e maggio e del saldo da pagare nei mesi di ottobre e novembre), mentre per il saldo ne riceveranno uno solo a dicembre contenente i conguagli 2022.

“Abbiamo deciso anche per quest’anno di fare la nostra parte per aiutare cittadini e imprese del territorio perché, purtroppo, le conseguenze della pandemia continuano a farsi sentire anche all’interno della nostra comunità - fa sapere con una nota stampa il Comune di Calci - naturalmente coloro che hanno manifestato la propria volontà di voler pagare le bollette prima possibile, avendone la possibilità o per evitare di posticipare scadenze, potranno procedere al pagamento anche prima delle date indicate, dando così peraltro un po' di sollievo alle casse dell’ente che stanno, di fatto, anticipando i costi della tassa sui rifiuti”.

Il Comune informa altresì che famiglie e utenze non domestiche possono richiedere, contattando l’Ufficio Tributi del Comune (tributi@comune.calci.pi.it – oppure il giovedì con orari 9,30-12,30 e 14,45-15,45 chiamando il numero 050.939541) ulteriori rateizzazioni qualora siano in difficoltà a pagare le bollette.

E' possibile ricevere le bollette della TARI tramite e-mail e quindi non più in formato cartaceo: chi desidera avvalersi di questa opzione può inviare una e-mail di richiesta all’indirizzo tares@geofor.it.
Il Comune ricorda infine che è attivo uno sportello informazioni per il pubblico il mercoledì mattina presso la biblioteca comunale in via Vincente della Chiostra 49. Si potrà accedere allo sportello previo appuntamento chiamando il numero verde 800-959095.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calci, il Comune in aiuto dei cittadini: posticipato il pagamento dei tributi

PisaToday è in caricamento