Cronaca Piazza Vittorio Emanuele II

Piazza Vittorio Emanuele: abbassate le siepi rifugio di comportamenti illeciti

Su richiesta dei residenti sono state abbassate le siepi accanto al murales di Haring e sono state potate anche le piante le cui fronde rendevano inutili le telecamere

Intervento anti-degrado in piazza Vittorio Emanuele a Pisa. Nell’angolo verde dietro la Chiesa di Sant’Antonio e prossimo al murales di Haring, era stato verificato che l’altezza della siepi veniva utilizzata quale riparo per attività illecite (deiezioni, consumo e spaccio di stupefacenti, abbandono di rifiuti) e mal frequentazioni. Tale situazione era stata evidenziata anche da diversi cittadini. L’amministrazione comunale ha richiesto così alla Ditta Saba, che gestisce il parcheggio di piazza Vittorio Emanuele, di operare un intervento di abbassamento delle siepi in modo che non potessero più diventare rifugio di queste attività comportanti degrado. Alla stessa Ditta, anche su sollecitazione della Questura, è stato richiesto anche un abbassamento delle fronde dell’albero di magnolia presente sulla piazza (lato Corso Italia) in modo da evitare che tali fronde producessero un parziale oscuramento della telecamera di videosorveglianza. L’intervento è stato effettuato senza spese per il Comune.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza Vittorio Emanuele: abbassate le siepi rifugio di comportamenti illeciti

PisaToday è in caricamento