rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca Vicopisano

Vicopisano: in Consiglio comunale la premiazione dei super diplomati

Il riconoscimento dell'amministrazione ai giovani del territorio vicarese che si sono diplomati con 100 e 100 e lode

Premiazione durante il Consiglio comunale di Vicopisano di lunedì 8 novembre degli studenti e delle studentesse, residenti nel Comune, che si sono diplomati alla scuola secondaria di secondo grado con 100 e 100 e lode: Margherita Andolfi, Simone Palai, Martina Malerbi, Greta Cioli, Sall Daby, Elia Leonardi, Micky Pio Coppola, Alba Del Ry ed Elisa Salidu. Ai ragazzi e alle ragazze assenti per impegni universitari saranno consegnati gli attestati durante un altro momento istituzionale.

“Un modo per ringraziarvi per quello che avete fatto e per quello che rappresentate per la nostra comunità - ha esordito il sindaco Matteo Ferrucci - siamo sempre più soddisfatti della notevole qualità della nostra scuola. Perché l’amministrazione la mette sempre al centro, la supporta anche a livello economico, ma la scuola la ‘fanno’ gli studenti, le studentesse e i docenti che danno loro gli strumenti e gli insegnamenti per affrontare le scuole ‘superiori’ e poi la loro vita, universitaria e non".
"Come ripeto spesso crediamo fortemente - ha continuato il sindaco - che la scuola abbia il dovere di aspettare gli ultimi, ma che debba avere, al contempo, il coraggio di riconoscere e premiare il merito. Vi chiedo, con umiltà e speranza, di mettere il vostro talento e i risultati che avete ottenuto e otterrete, oltreché a servizio vostro, delle vostre vite professionali e umane, delle vostre famiglie, anche a servizio della nostra comunità. Complimenti a tutti e a tutte".

“È sempre emozionante vedere le espressioni dei ragazzi e delle ragazze in queste circostanze - è intervenuta la consigliera alla Progettazione Scolastica, Elena Pardini - da maestra in pensione, conoscendo alcuni di questi studenti e studentesse, posso dire che molto spesso il buongiorno si vede dal mattino. Sono poi tanti i fattori che permettono ai bambini e alle bambine di mantenere le promesse che hanno dentro: le loro famiglie, perché è determinante il loro supporto, e poi una buona scuola, ancorata al territorio con un rapporto interattivo e una efficace collaborazione con l’Amministrazione".
"I ragazzi hanno, infatti, diritto di avere gli strumenti che meritano e la scuola è necessaria affinché venga loro insegnato a usare bene questi strumenti. In questo gli insegnanti e le insegnanti sono fondamentali. E fondamentali sono i ragazzi e le ragazze, siete voi, dentro avete un patrimonio immenso. Avete già fatto la vostra scelta accademica - ha concluso Pardini - e l’augurio che vi faccio, con tutto il cuore, è che vi riempia di gratificazioni sotto ogni aspetto, così come le professioni che poi svolgerete. Spero che possiate fare della vostra vita, non solo lavorativa, ciò che volete farne, con impegno, con passione e tanta, tanta bellezza. Grazie a tutti e a tutte voi. Buona vita!".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vicopisano: in Consiglio comunale la premiazione dei super diplomati

PisaToday è in caricamento