Sabato, 18 Settembre 2021
Cronaca Centro Storico

Solidarietà e beneficenza: il premio "Le voci di Charlie" al musicista Niccolò Fabi

A Niccolò Fabi è stato assegnato il premio "Le Voci di Charlie". Un riconoscimento all'attività di volontariato svolta dall'artista attraverso la Fondazione "Parole di Lulù" Onlus, creata nel 2010

La Fondazione Charlie Onlus e Telefono Amico hanno deciso di assegnare al cantautore Niccolò Fabi il Premio "Le Voci di Charlie". Un riconoscimento all'attività di volontariato e solidarietà svolta dall'artista attraverso la Fondazione "Parole di Lulù" Onlus, creata nel 2010 insieme alla compagna Shirin Amini. La cerimonia di consegna si è svolta sabato pomeriggio al cinema Lumière di Pisa, dove il presidente della fondazione Charlie Angelo Migliarini e il sindaco di Pisa Marco Filippeschi hanno consegnato il premio al musicista.

La giornata è stata un momento di incontro tra due Fondazioni che da anni con strumenti diversi ma con lo stesso impegno e la stessa voglia di fare si battono per il benessere delle persone, degli adolescenti e dei bambini in particolare. Da un lato Charlie, dall'altro "Parole di Lulù", che in soli tre anni di vita è riuscita a portare a termine importanti progetti per la salute dei più piccoli.

Il premio a Niccolò Fabi è stato il riconoscimento ad un uomo che ha saputo trasformare un dolore profondo (come quello per la morte della piccola figlia Olvia nel 2010 ndr) in un gesto di altruismo e di vita. Ma le due fondazione hanno voluto premiare anche un artista, che con le sue canzoni esprime la capacità di comunicare emozioni. Non a caso "Parole che fanno bene" è stato il titolo scelto da Charlie per l'iniziativa di sabato pomeriggio, un titolo ripreso da un brano di Fabi che esprime bene la filosofia che ispira il lavoro di solidarietà, senza condizionamenti e giudizi, attraverso l'ascolto.

"Ricevere il Premio è una gratificazione doppia - ha dichiarato il cantautore Niccolò Fabi niccolo-2-  Significa che la nostra fondazione 'Parole di Lulù', una piccola fondazione 'a gestione familiare', è ritenuta affidabile e credibile da chi si occupa di beneficenza e volontariato da anni. Da parte nostra, cerchiamo di scegliere sempre con grande cura e attenzione i progetti su cui lavorare. La raccolta fondi è solo il carburante per una macchina che poi bisogna saper guidare e far passare oltre gli ostacoli della burocrazia. Il benessere dei bambini e la loro salute sempre al centro di tutto".

"Sono diverse le ragioni di soddisfazione questa sera – ha concluso il sindaco Filippeschi - Innanzitutto voglio ringraziare la Fondazione Charlie, diventata ormai un riferimento nazionale della solidarietà e del volontariato. Sono contento che quest'anno il riconoscimento "al personaggio che da volto alle voci" sia andato a Niccolo Fabi, è in perfetta sintonia con la Charlie".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Solidarietà e beneficenza: il premio "Le voci di Charlie" al musicista Niccolò Fabi

PisaToday è in caricamento