Dottoressa dell'Aoup si aggiudica a Budapest il prestigioso premio 'Young investigator'

Il premio assegnato dell’Associazione tiroidea europea (ETA) è stato vinto dalla giovane dottoressa Maria Cristina Campopiano

Ancora un premio all’Endocrinologia dell’Aoup e, in particolare, al gruppo oncologico diretto dalla professoressa Rossella Elisei. Si tratta del premio 'Young Investigator' dell’Associazione tiroidea europea (ETA), vinto dalla giovane dottoressa Maria Cristina Campopiano a Budapest in occasione del 42° congresso europeo della società.

La dottoressa Campopiano ha presentato i risultati di uno studio osservazionale sul micro carcinoma papillare della tiroide condotto appunto nell’Endocrinologia pisana e guidato dalla dottoressa Eleonora Molinaro. "Lo studio - fanno sapere dall'Aoup - è il primo in Europa su questo tema specifico ed è stato molto apprezzato dalla comunità scientifica tanto da meritare questo prestigioso premio internazionale".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'ospedale Cisanello si prepara al picco: "E' previsto nel prossimo fine settimana"

  • Coronavirus: muore studente universitario di 30 anni

  • Trovato morto in Austria: avviate le indagini

  • Coronavirus: 254 nuovi casi in Toscana, 3.226 i contagi 

  • Coronavirus e commercio: dichiarato lo sciopero per punti vendita e supermercati

  • Coronavirus: 224 nuovi casi positivi in Toscana

Torna su
PisaToday è in caricamento