Dottoressa dell'Aoup si aggiudica a Budapest il prestigioso premio 'Young investigator'

Il premio assegnato dell’Associazione tiroidea europea (ETA) è stato vinto dalla giovane dottoressa Maria Cristina Campopiano

Ancora un premio all’Endocrinologia dell’Aoup e, in particolare, al gruppo oncologico diretto dalla professoressa Rossella Elisei. Si tratta del premio 'Young Investigator' dell’Associazione tiroidea europea (ETA), vinto dalla giovane dottoressa Maria Cristina Campopiano a Budapest in occasione del 42° congresso europeo della società.

La dottoressa Campopiano ha presentato i risultati di uno studio osservazionale sul micro carcinoma papillare della tiroide condotto appunto nell’Endocrinologia pisana e guidato dalla dottoressa Eleonora Molinaro. "Lo studio - fanno sapere dall'Aoup - è il primo in Europa su questo tema specifico ed è stato molto apprezzato dalla comunità scientifica tanto da meritare questo prestigioso premio internazionale".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus e sovraffollamento, nuova ordinanza: positivi inviati in albergo

  • Spiagge di ghiaia a Marina, alga tossica 6 volte oltre i limiti: "Fate attenzione"

  • Scuola, nuovo incontro per la ripartenza: si va verso il prolungamento della didattica a distanza

  • Coronavirus in Toscana, 9 casi in più e zero decessi nelle ultime 24 ore

  • Coronavirus in Toscana, 9 casi in più: a Pisa giornata da zero nuovi contagi

  • Coronavirus in Toscana: 19 nuovi casi, ultimo paziente in terapia intensiva

Torna su
PisaToday è in caricamento