Unicoop Firenze, contrasto al Covid: torna la prenotazione per fare la spesa

La cooperativa ricorda inoltre tutte le misure attive nei punti vendita per limitare i contagi

Introdotto in occasione dello scorso lockdown, torna attivo e viene rinnovato il servizio di Coop.Fi che permette a soci e clienti di accedere direttamente al supermercato prenotando una fascia oraria ed un punto vendita. Le prenotazioni si possono effettuare dal link www.coopfirenze.it/prenotaingresso o al numero verde 800 050 760 (da lunedì a venerdì, dalle 9-12.30 e 14.30-17.30). Il meccanismo è semplice, basta chiamare o registrarsi sul sito per scegliere il proprio Coop.Fi e prenotare data e fascia oraria in cui si vuole andare a fare la spesa. Prenotando online si riceverà una mail con il codice di prenotazione, mentre il codice verrà comunicato a voce dall’operatore se ci si rivolge al numero verde.
Per accedere al supermercato nel giorno e nell’ora prenotata è sufficiente mostrare il codice di prenotazione all’ingresso del punto vendita.
Per chi si era già registrato sul portale https://coopfi.saltalafila.io, username e password restano invariati per accedere a prenotaingresso e non è necessaria una nuova registrazione.

La cooperativa ricorda che in tutti i punti vendita sono attuate le misure di sicurezza: dallo stretto controllo sugli accessi nei punti vendita agli annunci audio che invitano la clientela a rispettare il distanziamento e le norme anticontagio. In tutti i punti vendita sono a disposizione guanti e gel igienizzante per soci, clienti e dipendenti e la cartellonistica e la segnaletica orizzontale per la distanza. All’ingresso viene misurata la temperatura ed è indicata la capienza massima del negozio. Come da ordinanza regionale, l'accesso ai punti vendita è limitato a una persona per famiglia.

Rinnovati inoltre i consigli per soci e clienti che vengono a fare la spesa, come fare la lista prima di uscire da casa, concentrare gli acquisti per fare la spesa con meno frequenza possibile, recarsi nei punti vendita che si conoscono meglio, leggere con attenzione le indicazioni del  punto vendita e attenersi in maniera scrupolosa a quanto suggerito per tutelare la salute, mantenere la distanza di sicurezza, scegliere prodotti confezionati che velocizzano la spesa e diminuiscono i contatti fra persone, in cassa posizionare la spesa sul nastro e passare velocemente senza sostare davanti al personale addetto alle casse, per i pagamenti, se possibile, usare bancomat e carta di credito.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Toscana: quasi 1900 nuovi casi e 44 decessi

  • Toscana zona rossa, la denuncia di Confesercenti: "Concorrenza sleale della grande distribuzione"

  • Coronavirus, il governatore Giani: "Nei prossimi giorni chiederemo di tornare in zona arancione"

  • Coronavirus in Toscana: 2.200 casi, 48 decessi

  • Lutto nel commercio pisano: addio a Roberto Salvini, titolare del bar alle Piagge

  • Coronavirus in Toscana, oltre 1900 i nuovi contagi: calano i ricoveri

Torna su
PisaToday è in caricamento