Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca Centro Storico / Piazza del Duomo

Automobilismo: all'ombra della Torre ecco la Dallara P217

Il team Cetilar Villorba Corse ha presentato il prototipo con il quale correrà nella 24 Ore di Le Mans. Guerriero Pisano a Roberto Lacorte

Sono stati presentati nella suggestiva location di Piazza dei Miracoli il team Cetilar Villorba Corse e la Dallara P217 che affronteranno la prossima 24 Ore di Le Mans. Una squadra tutta italiana che sotto una benaugurante pioggia ha svelato i programmi sportivi 2017 e il prototipo di classe LMP2 con la quale sarà impegnata nella più celebre e leggendaria gara di durata e nell'intero campionato internazionale European Le Mans Series. Il team principal Raimondo Amadio e i piloti Roberto Lacorte, Giorgio Sernagiotto e Andrea Belicchi hanno tolto il velo alla nuova sportscar al fianco dello stesso costruttore Giampaolo Dallara e alla presenza del primo cittadino di Pisa Marco Filippeschi. Proprio Dallara ha sottolineato durante la presentazione: “Senza dubbio è una magnifica squadra, con dei bravi piloti e un team di alto livello. Guardiamo con fiducia a Le Mans e credo che torneremo sorridenti”.

Ha preso forma concreta il progetto 'Road to Le Mans', partito alcuni anni fa per volontà del pisano Lacorte e del trevigiano Sernagiotto, ai quali si affiancherà nel 2017 Andrea Belicchi, driver emiliano dalla lunga e vincente esperienza nelle corse endurance. I tre, insieme alla scuderia veneta e al brand che marchierà il programma stagionale, oltre ad alcune altre realtà di spicco al loro fianco, hanno trasformato questa 'Road to Le Mans' nell''Italian Spirit of Le Mans', progetto completamente caratterizzato dal made in Italy e unico rappresentante interamente tricolore a Le Mans tra i prototipi.

La lungimiranza sportiva e imprenditoriale di Roberto Lacorte è stata riconosciuta dalla sua città con la consegna dell'esclusivo premio 'Guerriero Pisano' e della relativa Bandiera, riconoscimento consegnatogli dal sindaco, dal vicesindaco Paolo Ghezzi e dal presidente dello stesso premio Alessandro Cesarotti. A loro volta Lacorte e l'intero team hanno voluto omaggiare le massime cariche cittadine con delle raffinate incisioni dedicate all'occasione.
“Certamente è emozionante essere qui a Pisa in questa occasione speciale e conserverò il Guerriero Pisano gelosamente - ha sottolineato Roberto Lacorte - Le Mans è un sogno, ma un sogno per il quale bisogna stare con gli occhi ben aperti e non dormire. E' un lunghissimo lavoro, inaugurato cinque anni fa. E ora ci sentiamo già nella notte della 24 Ore”.

I piloti e tutto il team Cetilar Villorba Corse scenderanno subito in pista per il primo impegno a Monza, dove il 28 e 29 marzo si svolgeranno i test ufficiali dell'European Le Mans Series.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Automobilismo: all'ombra della Torre ecco la Dallara P217

PisaToday è in caricamento