rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Cronaca

'Pisa Is': un marchio internazionale per far decollare il turismo sul territorio

Il progetto ideato dall'amministrazione verrà sviluppato dalla società Rainbow Spa: prodotti, eccellenze, eventi per far conoscere Pisa nel mondo

Un marchio immediatamente e facilmente riconoscibile, diffuso in tutto il mondo e in grado di attirare le attenzioni dei curiosi e gli investimenti di altre aziende. E' questo l'ambizioso obiettivo che il brand 'Pisa Is', lanciato dall'amministrazione comunale, si promette di raggiungere nell'ambito turistico. "Le strategie turistiche devono essere completamente riviste - commenta l'assessore al Turismo Paolo Pesciatini - ma non soltanto alla luce del post pandemia. Il processo di evoluzione dei flussi turistici va avanti da molti anni e Pisa ha già perso troppo tempo. E' arrivato il momento di fare un passo verso il futuro e siamo certi che il marchio 'Pisa Is' possa essere un valido strumento in questo senso".

Il nuovo marchio sarà quindi intimamente legato alla città e a tutto il suo territorio, "con il bagaglio di conoscenze, storia, cultura, arte, tradizioni, eccellenze che lo contraddistingue. 'Pisa Is' sarà un brand internazionale che declinerà l'intero patrimonio di Pisa. Per ottenere risultati concreti, importanti e sempre più solidi abbiamo pubblicato un bando per l'assegnazione della commercializzazione del progetto: Rainbow Spa è l'azienda vincitrice, e sarà la licenziataria generale dal 2021 al 2026".

L'azienda nata tra Loreto e Recanati, nelle Marche, nel 1994 su intuizione di Iginio Straffi, oggi è un colosso di livello mondiale attivo nelle produzioni cinematografiche, nella produzione 3D e nella produzione e commercializzazione di giocattoli. Il gruppo, di cui fanno parte società di tutto il mondo, lavora a uno sviluppo globale dei prodotti e dei marchi e, su parole del Sales Director Matteo Olivetti, "riguardo a 'Pisa Is' punterà a tre target. Lo sviluppo grafico del brand, la realizzazione di accordi di licenza in numerose categorie merceologiche, l'espansione del marchio a livello internazionale trainando tutte le realtà e le aziende del territorio che entreranno a far parte del progetto".

Olivetti assicura: "Entro la metà del 2022 i prodotti a marchio 'Pisa Is' saranno sul mercato. Sfrutteremo i canali tradizionali come i negozi al minuto, la grande distribuzione, ma anche l'online, una piattaforma indispensabile nel terzo millennio. La priorità sarà data alle aziende locali e regionali, così da creare un network in grado di poter trarre grossi vantaggi dal mercato internazionale. Per una singola azienda l'ingresso sul mercato globale è un dispendio enorme di risorse e tempo: cureremo noi tutti questi aspetti, le imprese dovranno soltanto proporre i loro prodotti".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Pisa Is': un marchio internazionale per far decollare il turismo sul territorio

PisaToday è in caricamento