Attentato di Parigi, presidio in piazza a Pontedera: "Je suis Charlie"

Una manifestazione per condannare il tragico gesto degli attentatori e manifestare solidarietà alle famiglie delle vittime e al popolo francese. L'iniziativa è in programma sabato mattina alle 10 in Piazza Cavour

La manifestazione a Parigi (Tm News Infophoto)

'Je suis Charlie'. Ormai questa frase risuona in ogni città del mondo dopo il terribile attentato costato la vita a 12 persone nella sede del giornale satirico di Parigi. Anche la provincia di Pisa si stringe intorno alle famiglie delle vittime con un presidio in programma a Pontedera, in Piazza Cavour, sabato alle 10. L'iniziativa è promossa da Arci Valdera, Cgil Pisa e Anpi Pisa.

"Il feroce attacco che ha provocato 12 morti nella redazione del giornale Charlie Hebdo è un episodio di inaudita violenza - sottolineano gli organizzatori del presidio pontederese - un attacco alla libertà di espressione, alla libertà di informazione ed alla libertà di stampa. Un attacco ai principi fondanti di una civiltà democratica e laica che riconosce il pensiero critico come elemento di libertà. Un attentato che ha colpito un obiettivo fortemente simbolico e che richiede oggi una netta condanna ed una reazione ancora più forte da parte di tutte le forze democratiche".
"In nessun modo tuttavia - proseguono - bisogna cedere a strumentalizzazioni in chiave islamofobica che non fanno altro che alimentare un clima di intolleranza i cui frutti sono sempre forieri di nuove ed ulteriori tragedie. Per questi motivi Arci Valdera, Cgil Pisa e Anpi Pisa promuovono un presidio in difesa della Libertà di espressione, baluardo della democrazia e civiltà".

L'appello è naturalmente quello di aderire in massa per esprimere una ferma condanna contro ogni fondamentalismo e per ribadire la tutela della libertà di opinione e di pensiero.

PISA. Intanto a Palazzo Gambacorti, accanto alle bandiere a mezz'asta, da questa mattina campeggia sulla facciata un grande cartello con scritto 'Nous sommes Charlie Hebdo'. L’amministrazione comunale esprime anche in questo modo lo sdegno per la strage di Parigi e la solidarietà al lutto della Francia, a difesa sempre della libertà, contro il fanatismo e l’intolleranza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si diplomano e vengono assunti nell'azienda dei loro sogni

  • Coronavirus in Toscana, sfondata quota mille: sono 1145 i nuovi positivi

  • Un lockdown "morbido" tra dieci giorni e l'ipotesi coprifuoco alle 21 in tutta Italia

  • Coronavirus in Toscana: 812 nuovi positivi, 108 a Pisa

  • Coronavirus in Toscana: 906 nuovi casi, 133 a Pisa

  • Coronavirus in Toscana, 1290 nuovi casi e 8 decessi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento