Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca Calcinaia

Terremoto Centro Italia: la Polizia Municipale della Valdera in presidio a Norcia

Volontari delle sezioni di polizia locale del territorio si alternano nella città umbra per sorvegliare la città contro possibili maleintenzionati

Continua l’aiuto alle popolazioni colpite dai tremendi terremoti del 24 agosto e del 30 ottobre da parte delle istituzioni del territorio pisano. Anche la Polizia Municipale della Valdera, rappresentata in questo caso dal Comandante della Polizia Locale di Calcinaia e della Valdera Nord, Andrea Trovarelli, sta facendo la sua parte.

Il Comandante è ritornato da pochi giorni da Norcia, di cui ha descritto il centro inaccessibile e le chiese crollate, come la Basilica di San Benedetto. Trovarelli e due colleghi (uno della Polizia Municipale di Pontedera e uno della Polizia Municipale di Ponsacco) hanno presidiato per un’intera settimana tre delle sette porte che conducono al centro della città con il preciso compito di vietare l’ingresso a chiunque non fosse autorizzato, sorvegliando la zona da possibili malintenzionati.

Una delegazione che ha combattuto il freddo come le popolazioni locali, con temperature che la notte sono scese anche fino a -10°. Al campo base dove gli agenti della Polizia Municipale della Valdera dormivano in tenda è arrivato anche il vicesindaco di Norcia, Pierluigi Altavilla e il Governatore della Regione Piemonte Sergio Chiamparino, a ringraziare le delegazioni di volontari provenienti da tutta Italia per offrire il proprio aiuto alle popolazioni che si trovano a fronteggiare questa sfortunatissima situazione.

In questa settimana un altro agente della Polizia Municipale di Calcinaia, Massimo Matteucci, si trova a Norcia per offrire il suo aiuto e fino alla metà del mese di gennaio altri agenti si alterneranno per prestare servizio nella martoriata città umbra.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terremoto Centro Italia: la Polizia Municipale della Valdera in presidio a Norcia

PisaToday è in caricamento