Cronaca Barbaricina

Sindacalista ucciso a Novara: la protesta arriva al Lidl di Barbaricina

Nella mattinata di sabato 19 giugno un presidio in memoria di Adil Belakhdim si è riunito nel punto vendita di via Aurelia Nord

Un presidio per ricordare la figura della sfortunato sindacalista travolto e ucciso da un camion durante uno sciopero organizzato nel novarese, e anche per protestare nei confronti delle dinamiche lavorative imposte agli operatori della logistica. Nella mattinata di sabato 19 giugno si è tenuta una manifestazione nel punto vendita Lidl situato in via Aurelia Nord in Barbaricina.

presidio protesta lidl barbaricina 19 giugno 2021

Gli intervenuti hanno fatto sentire la loro voce per criticare le "logiche di profitto" dell'azienda internazionale e per commemorare Adil Belakhdim, rimasto coinvolto in un tragico incidente avvenuto venerdì 18 giugno davanti alla sede logistica di Lidl a Biandrate, in provincia di Novara. Il sindacalista si trovava a capo della delegazione che aveva bloccato l'ingresso al deposito, quando un camionista di 25 anni lo ha travolto forzando il picchetto. La ricostruzione delle Forze dell'ordine è apparsa fin da subito piuttosto chiara: il guidatore non ha risposto all'alt imposto dagli agenti, trascinando in modo fatale Belakhdim e ferendo un altro lavoratore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sindacalista ucciso a Novara: la protesta arriva al Lidl di Barbaricina

PisaToday è in caricamento