Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca

Tragedia migranti, sindaci in piazza: appello alle istituzioni europee

Saranno il 24 aprile in Piazza XX Settembre i sindaci della provincia di Pisa per manifestare solidarietà e chiedere provvedimenti concreti all'Europa, al fine di coordinare la risposta ad un'emergenza che sta mietendo sempre più vittime nel Mediterraneo

Il presidio è previsto per le 18.30 in Logge di Banchi e Piazza XX Settembre il 24 aprile. Solidarietà alle vittime e richiesta alle istituzioni europee di mettere in campo una concreta politica di controllo e aiuto, per non permettere la prosecuzione di simili tragedie. Una manifestazione quella dei sindaci del pisano che spera di dare impulso ad un cambio di tendenza e sensibilità verso il problema. Hanno già dato conferma dell'adesione i primi cittadini di: Pisa, Bientina, Buti, Capannoli, Casciana Terme-Lari, Cascina, Orciano Pisano, Palaia, Ponsacco, Pontedera, Riparbella, San Giuliano Terme, San Miniato, Vecchiano, Vicopisano, Volterra. Bandiere a mezz'asta in segno di lutto.

"Non si può più accettare – recita il testo dell'appello – una tragedia quotidiana, sempre più grave, che annuncia altre sciagure immani e situazioni d'emergenza ingestibili per un solo paese. Non si può accettare che l'Unione Europea prenda impegni di fronte alle tragedie che a tutti sembrano disimpegni, tanto sono fragili di fronte a crisi gravissime che investono il Mediterraneo e verso le organizzazioni criminali che fanno mercato della vita di profughi e migranti, che praticano un nuovo schiavismo".

Serve che ci sua una "nostra reazione collettiva: di sdegno e solidarietà, di vicinanza alle persone che soffrono". Si deve "superare la nostra solitudine e la sproporzione fra quanto accade e quello che si può fare isolati, tutto quello che oggi piega il nostro paese". Ecco quindi le richieste, da iniziative umanitarie che scongiurino la crescita dei flussi migratori all'accoglienza diffusa nei paesi europei, passando per politiche mediterranee che risolvano alla radice le crisi che generano esodi. Poi lotta ai mercanti di morte con azioni di polizia internazionale, utili anche a combattere "il terrorismo internazionale che si vuol fare stato e che specula sulle migrazioni".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia migranti, sindaci in piazza: appello alle istituzioni europee

PisaToday è in caricamento