Sabato, 19 Giugno 2021
Cronaca Tirrenia

Tirrenia, presunti abusi su bambini al mare: indagato caminonista pratese

La Procura di Pisa starebbe esaminando il materiale pedopornografico trovato nel computer di un camionista pratese. I fatti risalirebbero all'estate 2013. Decine le famiglie pisane e livornesi convocate dagli inquirenti per raccogliere testimonianze

La Procura di Pisa starebbe svolgendo indagini su presunti abusi sessuali compiuti su bambini in villeggiatura in un stabilimento balneare di Tirrenia. Gli abusi risalirebbero all'estate 2013 e sarebbero stati compiuti da un camionista residente a Prato. E' quanto riporta nell'edizione di oggi, sabato 25 luglio, il quotidiano La Nazione.

A far partire l'indagine le immagini ritrovate nel computer del camionista, sottoposto a fermo nel 2014 per detenzione di materiale pedopornografico. Sarebbero decine le famiglie pisane e livornesi convocate in Procura per raccolgiere testimonianze su quanto accaduto quell'estate. Nelle chat del camionista sarebberro state trovate conversazioni in cui si faceva riferimento agli incontri che l'uomo avrebbe avuto con i minori.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tirrenia, presunti abusi su bambini al mare: indagato caminonista pratese

PisaToday è in caricamento