Cronaca

Previsioni meteo, in arrivo altre piogge e gelo: tutta colpa di Medusa

Allerta meteo prolungata fino alla mezzanotte di giovedì 29. Situazione maltempo in lieve miglioramento, previste ancora piogge e temperature in ulteriore calo. Ciclome Medusa in azione

Foto di Pino Grasso per Pisa Today

L'allerta meteo è stata prolungata fino alla mezzanotte di oggi, ma le condizioni del tempo sembrano andare verso un lieve miglioramento. Nonostante tutto sono previste ancora piogge e temporali su quasi tutte le province e, secondo i meteorologi, in queste ore è entrato in azione anche il ciclone Medusa. Già da sabato notte si avrà un ulteriore calo delle temperature, con minime previste intorno ai 2-4 gradi. Per saperne di più, ecco le previsioni del tempo fornite dal Consozio Lamma:

Giovedì 29 novembre

Stato del cielo e fenomeni: in mattinata nuvoloso o molto nuvoloso con precipitazioni anche a carattere di rovescio o temporale, più frequenti sulle zone centro-meridionali, sulla costa e sull'Arcipelago. Nuvolosità più irregolare dal pomeriggio ancora associata a rovesci e occasionali temporali. Generale attenuazione dei fenomeni dal tardo pomeriggio. Nevicate, generalmente deboli, in Appennino e sull'Amiata oltre i 1200-1400 metri (occasionalmente a quote inferiori durante i fenomeni più intensi).
Venti: meridionali moderati, inizialmente forti o di burrasca su Arcipelago a sud dell'Elba e costa grossetana, in rotazione nel corso della mattina nelle zone interne ai quadranti settentrionali. Graduale attenuazione del vento dal pomeriggio e ulteriore rotazione ai quadranti settentrionali.
Mari: agitati al largo o temporaneamente molto agitati a sud dell'Elba con probabili mareggiate. Graduale attenuazione del moto ondoso dal pomeriggio con mare ancora molto mosso a sud dell'Elba e al largo.
Temperature: in calo.

Venerdì 30 novembre

Stato del cielo e fenomeni: nuvolosità variabile con addensamenti intensi e compatti nella prima parte della giornata e con precipitazioni anche a carattere di rovescio o occasionale temporale, più frequenti sull'Arcipelago e a ridosso dell'Appennino. Nevicate in Appennino, generalmente di debole intensità, intorno a 1000-1200 metri (localmente a quote inferiori sui versanti emiliano-romagnoli), intorno ai 1300-1400 metri sull'Amiata.
Venti: a circolazione ciclonica, tra deboli e moderati da nord-est sulle zone centro-settentrionali, da sud sud-ovest su quelle meridionali e Arcipelago a sud dell'Elba dove potranno risultare forti.
Mari: molto mossi al largo, sull'Arcipelago e a sud dell'Elba. Mossi altrove.
Temperature: in lieve ulteriore calo.

Sabato 1 dicembre

Stato del cielo e fenomeni: nuvoloso o molto nuvoloso con precipitazioni sparse anche a carattere di rovescio o occasionale temporale. Dal pomeriggio nuvolosità più irregolare sul centro-sud della regione. Quota neve intorno ai 1000 metri, localmente a quote leggermente inferiori.
Venti: deboli o moderati, prevalentemente da nord-est sulle zone centro-settentrionali, meridionali sul basso senese, sul basso Arcipelago e sulla provincia di Grosseto.
Mari: generalmente mossi, localmente molto mossi al largo e a sud dell'Elba nella prima parte della giornata.
Temperature: in lieve calo le minime nelle zone interne, massime pressoché stazionarie o in lieve calo sulle zone montane.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Previsioni meteo, in arrivo altre piogge e gelo: tutta colpa di Medusa

PisaToday è in caricamento