Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca

Previsioni meteo, in pieno "Aprilante": ancora tempo instabile e piogge

Il detto popolare "Terzo Aprilante: 40 dì durante" sembra proprio essere vero. Infatti per adesso nessuna traccia di primavera, proseguono le piogge con temperature instabili. Tempo in miglioramento da mercoledì 10 aprile

Dopo "Marzo pazzerello" la follia del tempo sembra continuare anche ad aprile. Forte del detto popolare "Terzo Aprilante: 40 dì durante" (il 3 aprile c'era il sole ma è durato poco!), continuano le piogge e il tempo instabile. Nessun accenno di primavera, le condizioni meteo dovrebbero migliorare leggermente da mercoledì 10 aprile, ma per adesso ancora nuvole e ombrelli. Per saperne di più, eccovi le previsioni nel dettaglio, fornite dal Consorzio Lamma:

Lunedì 8 aprile

Stato del cielo e fenomeni: nuvoloso con tendenza a ulteriore aumento della nuvolosità durante la giornata. In mattinata possibilità di deboli e isolate precipitazioni sull'Arcipelago, lungo la costa settentrionale e sulle province di Massa-Carrara, Lucca e Pisa. Nel corso del pomeriggio le precipitazioni, a carattere sparso, tenderanno ad estendersi al resto della regione (in particolare sulle zone centro-settentrionali dal tardo pomeriggio) ed in serata risulteranno più diffuse e potranno assumere anche carattere di rovescio o localmente di temporale. Neve oltre i 1300 metri sull'Appennino settentrionale, temporaneamente a quote inferiori (intorno a 1100 metri) in serata.
Venti: deboli o moderati in prevalenza dai quadranti occidentali (da sud sulla costa meridionale), con rinforzi dalla sera sulla costa, sull'Arcipelago, sui crinali appenninici e zone ad essi sottovento.
Mari: moto ondoso in aumento fino a mari mossi o mossi al largo.
Temperature: in calo.

Martedì 9 aprile

Stato del cielo e fenomeni: inizialmente nuvoloso con addensamenti più consistenti sulle zone interne settentrionali dove saranno ancora possibili precipitazioni sparse. Tendenza a miglioramento con ampie schiarite, specialmente sulla costa. In serata nuovo aumento della nuvolosità sulle zone settentrionali, in particolare di nord-ovest, dove saranno possibili precipitazioni, specialmente a ridosso dei rilievi. Quota neve sull'Appennino intorno a 1400-1500 metri, in ulteriore aumento tra pomeriggio e sera.
Venti: in prevalenza moderati di Libeccio con rinforzi fino a forti sulla costa settentrionale e arcipelago tra Capraia e Gorgona.
Mari: mossi o molto mossi, in particolare a nord dell'Elba.
Temperature: in aumento, più accentuato nei valori minimi.

Mercoledì 10 aprile

Stato del cielo e fenomeni: generalmente poco nuvoloso con addensamenti più consistenti sulle zone settentrionali, in particolare a ridosso dei rilievi dove non si escludono deboli precipitazioni sparse nelle prime ore della giornata. Dal pomeriggio transito di nubi di tipo medio-alto. Dalla sera aumento della nuvolosità sulle province settentrionali.
Venti: moderati occidentali con rinforzi fino a forti su costa e Arcipelago.
Mari: molto mossi a nord dell'Elba, mossi i bacini meridionali.
Temperature: stazionarie o in lieve locale calo le minime, senza variazioni di rilievo le massime (in aumento sulle province meridionali).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Previsioni meteo, in pieno "Aprilante": ancora tempo instabile e piogge

PisaToday è in caricamento