Principio d'incendio nella notte alla Chiesa di San Matteo

Sono intervenuti i Vigili del Fuoco intorno l'una di notte, impedendo che il bruciare di alcuni piccoli oggetti nel campanile si propagasse

Alcuni passanti hanno notato del fumo ed hanno chiamato i Vigili del Fuoco. Un'accortezza che ha probabilmente evitato conseguenze peggiori. I pompieri sono intervenuti questa notte, fra il 25 ed il 26 luglio, intorno all'una, per risolvere un principio d'incendio che stava avvenendo nel campanile della Chiesa di San Matteo, sul Lungarno Mediceo. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La squadra di Pisa, con l'aiuto di un'autoscala, è entrata nel campanile ed ha ispezionato il fabbricato, scoprendo che un gruppo di piccoli oggetti stava bruciando lentamente, producendo il fumo notato dai passanti. Le fiamme non erano ancora in condizione di propagarsi e sono state subito spente. Non si sono così registrati danni di rilievo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente stradale davanti allo stadio a Pontedera: muore 30enne

  • Covid a scuola: classi in quarantena nel pisano

  • Covid in classe: cinque nuovi casi nelle scuole di Pisa

  • Barman deceduto a Pontedera: annullata la Festa del Commercio

  • Mareggiata a Marina di Pisa: allagamenti e pietre sul lungomare

  • Coronavirus in Toscana: 156 casi in più, 32 a Pisa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento