Cronaca Cep

'Emergenza' rifiuti al Cep: "Nessun disservizio, manca il rispetto delle regole"

E' la risposta dell'amministrazione comunale ad un question time del consigliere di Noi Adesso Pisa, Maurizio Nerini

Rifiuti al Cep

"La situazione della raccolta rifiuti al Cep è preoccupante. Il 'porta a porta' è di fatto saltato con sacchetti di vario genere e altro materiale che si sono accumulati un pò ovunque sotto le case, nei porticati dei condomini, nelle vie interne, nelle aiuole e vicino ai cassonetti per la strada". E' quanto denunciato con un question time dal consigliere di Noi Adesso Pisa, Maurizio Nerini, nel corso del Consiglio Comunale di Pisa di ieri, giovedì 21 settembre.

"Il problema - ha proseguito Nerini - è scoppiato in particolare in queste ultime settimane visto che nelle decine di condomini gestiti da Apes si è scelto di non dotare i condomini stessi di cassonetti condominiali, ma di adottare il sistema con i contenitori familiari, cosa che ha creato non pochi dissapori, malumori e infine il caos come forse era prevedibile". Nerini ha quindi chiesto all'amministrazione "quali siano le iniziative che si vogliono mettere in campo per risolvere nell’immediato il problema".

"Al Cep - ha risposto l'assessore Andrea Serfogli - non esiste un disservizio, ma un problema di rispetto delle regole e di educazione civica. Così come in tutti gli altri quartieri della città anche qui la raccolta domiciliare di rifiuti è effettuata regolarmente e, con l'esclusione di alcune situazioni puntuali, senza alcun disservizio. Esiste invece un problema di abbandono di rifiuti sul suolo pubblico e conferimenti irregolari, in violazione delle regole comunali". Irregolarità che sono ora sotto la 'lente di ingrandimento' della Polizia Municipale. "Alcune situazioni - ha proseguito Serfogli - sono già state sanate così come sono già state emesse delle sanzioni".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Emergenza' rifiuti al Cep: "Nessun disservizio, manca il rispetto delle regole"

PisaToday è in caricamento