Cronaca Ospedaletto / Via Umberto Forti

Area industriale Montacchiello: "Migliaia di macchine e una sola strada, serve una nuova via"

La richiesta da parte delle Rsu di una delle aziende della zona. "Nell'area sempre più imprese ma la viabilità è rimasta sempre la stessa"

L'ingresso dell'area industriale. Sotto la mappa dell'area (in rosso la strada regionale, in giallo via del Fagiano)

"Il problema di quest'area è la viabilità, perchè non fare una nuova via che collega Montacchiello alla strada regionale?". A parlare è Fabio Bandelli, Rsu della Intecs S.p.a, azienda italiana all'avanguardia nella progettazione e sviluppo di sistemi elettronici high-tech. La società ha una filiale (con circa 150 dipendenti) proprio a Montacchiello, l'area industriale e di servizi alle porte di Pisa in cui lavorano diverse migliaia di persone.

Bandelli ci ha contattato dopo aver letto l'articolo sul nuovo asilo che presto verrà inaugurato nell'area. "Lavoro a Montacchiello dal 2008 - spiega Bandelli - nel corso degli anni il numero di aziende che si sono insediate qui è cresciuto a dismisura, così come il numero di persone che ci lavorano". Una crescita che secondo Bandelli non è stata però accompagnata da modifiche alla viabilità dell'area. "L'unico intervento fatto in questi anni è stato l'installazione di un semaforo che ha congestionato ancora di più il traffico". L'area industriale ha infatti solo una strada (via del Fagiano) che la collega con la SR 206 (la via Emilia).

Una strada "molto trafficata" perchè 'intasata' ogni giorno da migliaia di mezzi. "Lo scorso anno - ricorda Bandelli - si è verificato su via del Fagiano un incidente che ha visto coinvolti una macchina e un trattore. Essendo questa l'unica strada di collegamento l'intera area è rimasta isolata per diverse ore. Come Intecs - afferma Bandelli - ci siamo mossi per chiedere al gruppo Forti (la holding che gestisce l'area indutriale, ndr) di creare una seconda strada che colleghi Montacchiello con la strada regionale in modo da avere una 'via di fuga' ma anche per alleggerire il traffico nelle ore di punta. La risposta che ci è stata data è che il terreno su cui dovrebbe essere realizzata è del Comune di Cascina".

Le Rsu della Intecs si sono allora rivolte al comune cascinese. "Ma non abbiamo avuto risposta. Il gruppo Forti - prosegue Bandelli - ci prospettò anche un'altra soluzione, cioè quella di sostituire il semaforo, all'incrocio tra via del Fagiano e la Regionale, con una rotonda. Per realizzarla la società avrebbe però dovuto acquistare i terreni e la casa adiacenti l'incrocio ma la trattativa con i proprietari non è andata a buon fine".

"Chiediamo a Forti - dice Bandelli - di farsi portavoce delle nostre necessità presso l'amministrazione cascinese prima che il problema diventi ancora più grave". L'ultima richiesta, infine, per il sindaco di Pisa Marco Filippeschi. "Filippeschi - conclude Bandelli - avrà sicuramente presente la situazione, visto che Montacchiello si trova ancora nel Comune Pisa. Ad ogni modo lo invitiamo a fare un sopralluogo per verificare di persona la situazione e magari aiutarci a trovare una soluzione al problema".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Area industriale Montacchiello: "Migliaia di macchine e una sola strada, serve una nuova via"

PisaToday è in caricamento