rotate-mobile
Giovedì, 7 Luglio 2022
Cronaca Santa Maria a Monte

Problemi statici per il ponte sull'Usciana: stop ai mezzi pesanti 

Da martedì 26 aprile in vigore in via urgente il limite di portata sull'infrastruttura

In vigore dal prossimo 26 aprile l’istituzione del limite di massa a pieno carico di 7,5 tonnellate sulla SP 5 'Francesca' sul ponte al km 2+150, dell'Usciana, fatta eccezione per i mezzi di soccorso e di emergenza, i mezzi del trasporto pubblico locale e gli eventuali mezzi per la raccolta differenziata che operano nella frazione di Montecalvoli. E' il provvedimento urgente preso dalla struttura tecnica della Provincia di Pisa a seguito di alcune verifiche relative alla staticità della infrastruttura, oggetto di interventi in corso.

Spiega il Presidente della Provincia, Massimiliano Angori: "Nel mese di marzo sono stati avviati i lavori di manutenzione straordinaria al ponte della SP 5 'Francesca' al km 2+150 in attraversamento al Canale Usciana in corrispondenza dell’abitato di Montecalvoli nel Comune di Santa Maria a Monte. La prima fase delle lavorazioni previste, consistente all’asportazione delle parti ammalorate del ponte, così come prevista da progetto, ha messo in evidenza criticità precedentemente non rilevabili. La stazione appaltante in accordo con la Direzione Lavori, il Coordinatore della Sicurezza in fase di Esecuzione ha ritenuto opportuno approfondire l’analisi del reale stato di conservazione del ponte, in virtù del massimo impegno del nostro ente di garantire sempre la massima sicurezza per gli utenti della strada, affidando al Dipartimento di Ingegneria Civile dell’Università di Pisa l’esecuzione di specifici carotaggi funzionali a dimostrare la reale capacità di resistenza del ponte. Da tali verifiche tecniche è emersa la necessità di limitare la viabilità sulla infrastrutture, inserendo un limite di portata".

"Si tratta dunque di un provvedimento messo a punto dalla Provincia di Pisa a tutela di tutti gli utenti della  strada, che andrà in vigore in via urgente il prossimo 26 aprile, e che vedrà comunque l'apposizione su strada di apposita segnaletica che indicherà anche la viabilità alternativa", sottolinea il Consigliere Provinciale con Delega alla Viabilità e Infrastrutture Giacomo Santi. 

"Sabato 30 aprile, inoltre, effettueremo un incontro mirato a Santa Maria a Monte con le associazioni di categoria, organismi interessati e anche i cittadini: sarà l'occasione per fare il punto della situazione dopo alcuni giorni di attivazione delle modifiche alla viabilità e per concordare, come di consueto da parte della nostra amministrazione, i migliori accorgimenti possibili da attuare per limitare al massimo i disagi per le imprese e le comunità, disagi derivanti da questa limitazione alla circolazione che va comunque attuata in maniera urgente e tempestiva a partire da martedì prossimo", concludono Angori e Santi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Problemi statici per il ponte sull'Usciana: stop ai mezzi pesanti 

PisaToday è in caricamento