Processo sul caso Roberta Ragusa: sentenza rinviata

La discussione delle parti non è terminata, fissata la nuova udienza il 14 maggio

Immagine di archivio

Scomparsa Roberta Ragusa: processo di appello per Antonio Logli
Si dovrà attendere ancora un mese e mezzo per sapere cosa decideranno i giudici di appello della Corte d'Assise di Firenze, nel processo che vede imputato Antonio Logli, accusato dell'omicidio e della distruzione del cadavere della moglie Roberta Ragusa, scomparsa nel gennaio 2012 dalla sua villetta di Gello di San Giuliano Terme. In primo grado l'uomo era stato condannato a 20 anni, stessa richiesta fatta al termine della requisitoria oggi, 28 marzo, dal procuratore generale Filippo Di Benedetto.

Dopo gli interventi di Pubblico Ministero e parti civili, l'avvocato difensore Roberto Cavani ha parlato per quasi tre ore, cercando di mettere in luce gli aspetti critici dell'indagine. Il protrarsi della discussione quindi, dove manca ancora l'intervento dell'altro avvocato Saverio Sergiampietri e le eventuali repliche, ha portato i giudici a rinviare la camera di consiglio al 14 maggio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, "Toscana da domenica zona arancione"

  • Nuovo Dpcm, più libertà per gli spostamenti tra comuni: le proposte dalla Toscana

  • Più spostamenti in un comune diverso: ordinanza regionale in vista della zona arancione

  • Dpcm Natale 2020, il decreto legge che vieta gli spostamenti tra regioni e comuni

  • Comune di Pisa: nuovi bandi per assumere un falegname, un elettricista e un agronomo

  • Nuovo Dpcm, Conte: "Costretti a ulteriori restrizioni per evitare terza ondata"

Torna su
PisaToday è in caricamento