rotate-mobile
Cronaca

Festival Cibi d'Italia: il 'Made in Pisa' apprezzato da 300 mila visitatori

I cibi pisani sono stati in vetrina al circo Massimo di Roma e apprezzati dai 300 mila visitatori del festival 'Cibi d'Italia'. Tra i prodotti tipici: farro perlato, pane, pasta di grano duro e formaggio

Cecio e pane pisano, pasta di grano duro, formaggio e  farro perlato: sono i prdotti 'Made in Pisa' protagonisti del Festival Cibi d'Italia al Circo Massimo romano, organizzato da Campagna Amica e Coldiretti. La Pisa dell’agroalimentare e delle tradizioni del vero Made in Tuscany è piaciuta ai 300 mila visitatori della kermesse, che lo scorso weekend hanno preso d’assalto gli stand per conoscere, apprezzare, scoprire ed acquistare sui banchi del più grande farmer market del mondo, le oltre 10 mila specialità tipiche.

La partecipazione pisana è stata possibile grazie al sostegno ed al contributo della Camera di Commercio che ha subito intuito le potenzialità di quello che è già il più importante evento del vero Made in Italy, permettendo alle sue produzioni di godere della straordinaria vetrina.

"Grazie al contributo delle Camera di Commercio - sottolinea il presidente provinciale Coldiretti Fabrizio Filippi - siamo riusciti a mostrare a tutto il paese, alcune delle produzioni di eccellenza del nostro territorio. A farle conoscere, apprezzare, acquistare. Cibi d’Italia è stata una straordinaria opportunità per incontrare il consumatore ed insegnargli a scegliere i cibi sani da mettere nel piatto; cibi sostenibili, Made in Italy al 100% che nulla hanno a che spartire con i tanti tarocchi che ogni giorno cercano di farci comprare".

Un’iniziativa frutto della sinergia tra la più importante organizzazione agricola del territorio e l’ente camerale: "Stiamo lavorando insieme per rafforzare il primato di alcuni nostri prodotti, per fare scoprire al consumatore l’incredibile paniere locale - conclude Filippi - questo avviene attraverso i mercati di Campagna Amica presenti settimanalmente in piazze e centri ed attraverso eventi di portatanazionale come Cibi d’Italia. I numeri ci dicono che la direzione è giusta; la vendita diretta è l’unico canale di vendita che è cresciuto nell’anno peggiore della recente storia".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festival Cibi d'Italia: il 'Made in Pisa' apprezzato da 300 mila visitatori

PisaToday è in caricamento