rotate-mobile
Martedì, 5 Luglio 2022
Cronaca Vicopisano

A Vicopisano pronti i progetti per unire ambiente e inclusione sociale

Presentate dall'amministrazione le prossime iniziative per aiutare le persone in difficoltà e favorire la cura del territorio

Cura della natura e percorsi di inclusione sociale sono la via per migliorare la tutela dell'ambiente a Vicopisano. E' la direzione che l'amministrazione ha preso, lanciando entro la fine del mese di giugno la squadra della struttura comunale, degli stradini di paese e della cooperativa Arnera, che si occupa di pulizia e decoro a tutto tondo. Coinvolgerà alcune persone in momentanea difficoltà, personale, sociale, economica, anche tramite i Puc, progetti di utilità collettiva, svolti dai beneficiari di Reddito di Cittadinanza, la cui attivazione nella Zona Pisana per conto della Società della Salute è seguita dall'assessore alle politiche sociali Valentina Bertini.

"Vorrei che più che di persone specifiche - spiega il presidente di Arnera, Marco Cioni - ci soffermassimo sul modello di inclusione sociale che c’è alla base dei Puc e di tutto quello che insieme all’Amministrazione stiamo portando avanti. A tutti nella vita può, purtroppo, capitare un periodo di fragilità, di blocco, di perdita di lavoro, di problemi di vario genere. Quello che è fondamentale - continua Cioni - è che si riesca, insieme, a creare un percorso che consenta, a coloro che si trovano in queste circostanze, di poter ripartire, stando con gli altri, traendo soddisfazione da quel che fanno, ripristinando la capacità relazionale, sentendo di poter essere non solo utili alla società, ma anche di rafforzare le proprie competenze. L'umanità e il non voler mai lasciare indietro nessuno sono punti di partenza imprescindibili, ma al contempo si tratta di interventi, disegnati da precise regole, che vanno a favore delle comunità senza alcun costo per le stesse".

"La nostra intenzione - aggiunge il sindaco Ferrucci - è quella di migliorare nella pulizia e nella cura del territorio e con questo ulteriore percorso intendiamo rafforzare questo obiettivo per noi inderogabile. La squadra che si è formata per garantire tutto ciò e al contempo creare un valido percorso di inclusione sociale, anche attraverso i Puc, sta funzionando bene, con grande sinergia e sta ottenendo i risultati sperati, da ogni punto di vista. Stiamo per fare un altro importante passo avanti, come ha spiegato chiaramente il presidente Cioni. Ringrazio per questo lui, oltre ad Arnera e al responsabile Claudio Dorigo, l'assessora alle politiche sociali, Valentina Bertini, l'assessora all'ambiente, Fabiola Franchi, l'assessore al Ciclo dei Rifiuti, Juri Filippi, Enrico Bernardini e Michela Pecenco dell'Ufficio Ambiente, il responsabile dei servizi esterni, Giuliano Casalini e la responsabile dell'Ufficio Scuola e Sociale Serena Ponziani senza i quali l'Amministrazione non avrebbe potuto portare a compimento un progetto simile, complesso e davvero rilevante, in grado di incidere sulle vite delle persone più fragili, di cambiarle anche, dando al contempo maggiori servizi alla cittadinanza. Insomma, un miglioramento per tutti, questo è il senso profondamente virtuoso del percorso intrapreso".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Vicopisano pronti i progetti per unire ambiente e inclusione sociale

PisaToday è in caricamento