rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Cronaca

Progetto 111: Gianni Moscardini presenta la sua nuova iniziativa solidale

L’azienda vinicola di Pomaia (Pisa) racchiude i valori portanti di dedizione, territorio e altruismo nella miglior barrique monovarietale in edizione limitata e numerata

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Dedizione, territorio e altruismo sono i tre capisaldi dell’azienda Gianni Moscardini, gli stessi che il consulente agronomo pisano e produttore desidera condividere e promuovere attraverso la nuova iniziativa solidale Progetto 111. L’idea è nata durante la vendemmia 2020, in occasione del centesimo anniversario dell’acquisto dei primi terreni agricoli da parte della famiglia Moscardini a Pomaia, frazione del comune di Santa Luce, in Alta Maremma. Nel 2023 l’idea si è concretizzata nel progetto che prevede la realizzazione di 111 magnum numerate della migliore barrique monovarietale prodotta ogni anno. Dopo un’accurata degustazione con l’enologo e amico di lunga data Emiliano Falsini, è stata selezionata una barrique di Cabernet Franc 2020 da uve raccolte a mano in un’unica parcella, su terreno vulcanico, del vigneto Campo Al Pino. L’acquirente avrà la possibilità di scegliere la bottiglia del numero che preferisce così come l’ente no-profit al quale l’azienda vinicola devolverà circa il 50% del ricavato della vendita, sostenendo in modo tangibile e condiviso chi ne ha più bisogno. Ogni bottiglia verrà consegnata in cassa di legno, con ricevuta dell’avvenuta donazione. “Con Progetto 111 desidero rendere omaggio alla storia della mia famiglia, segnata dalla dedizione per il lavoro agricolo e dal rispetto per gli equilibri della natura – spiega Gianni Moscardini, titolare dell’omonima azienda –. Una sensibilità che ho ereditato e cercato di declinare secondo i miei studi e obiettivi enologici, sintetizzati nel principio cardine del mio stile produttivo: la ricerca del miglior rapporto tra terreno, portainnesto e varietà. Al contempo ho voluto rivolgere un piccolo pensiero a chi è meno fortunato di noi, creando una sinergia tra territorio e altruismo”.

Le 111 magnum della prima edizione 2023 custodiscono un Cabernet Franc in purezza che affina per 18 mesi in barrique di rovere francese di primo passaggio, cui seguono altri 12 mesi di affinamento in bottiglia. Al naso il vino rivela freschi aromi di caffè appena macinato, arancia candita, tabacco dolce e vaniglia mentre al palato i piccoli frutti rossi e neri risultano perfettamente maturi e in equilibrio con i sentori più evoluti. Il Cabernet Franc si distingue per l’ottima struttura, la piacevole sapidità e la freschezza, tipiche di un territorio annesso al mare.

È possibile acquistare il proprio esemplare di magnum al prezzo di 111 euro + iva contattando direttamente il produttore scrivendo a progetto111@giannimoscardini.com Tutti i dettagli relativi al progetto sono disponibili sul sito www.giannimoscardini.com

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Progetto 111: Gianni Moscardini presenta la sua nuova iniziativa solidale

PisaToday è in caricamento