Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca

Internet e la fotonica: a Pisa 8 milioni di euro per un innovativo laboratorio

Nascerà a Pisa l'unico centro italiano capace di rivoluzionare l'accesso a internet. Si tratta di un sofisticato laboratorio, che sarà realizzato da Scuola Superiore Sant'Anna e Cnit

Un sofisticato laboratorio realizzato con un investimento di 8 milioni di euro: il progetto è della Scuola Superiore Sant'Anna e Cnit (Consorzio Nazionale Interuniversitario per le Telecomunicazioni), in collaborazione della Regione Toscana e Provincia di Pisa. Si tratta di 800 metri quadrati di laboratori nell'area della ricerca di San Cataldo che avranno atmosfera controllata e pulita per non contaminare il silici, e macchinari per eseguire complessi processi con i quali realizzare circuiti e dispositivi fotonici integrati.

"Il progetto - spiega la Scuola Sant'Anna - non ha eguali in Italia e potrà convogliare in Toscana forti investimenti da aziende già interessate a tecnologie complesse per migliorare l'efficienza energetica dei sistemi per telecomunicazioni oltre che per ridurne le dimensioni, avviando un altro settore che rientra a pieno titolo nella green economy". Il progetto è coordinato da Marco Romagnoli, che ha preferito rientrare in Toscana per coordinare il centro di progettazione della fotonica su silicio, ed è considerato uno dei migliori ricercatori al mondo nel campo della fotonica e che, per vivere la nuova avventura, ha lasciato il suo incarico al Mit di Boston.

"La fotonica integrata -  sottolineano Scuola Sant'Anna e Cnit - è una delle tecnologie chiave per sviluppare numerosi settori industriali ad alto valore aggiunto: tecnologie informatiche, industria biomedicale, della difesa e aerospaziale e i circuiti sviluppati a Pisa produrranno, propagheranno e manipoleranno segnali ottici e potranno essere impiegati in applicazioni dalla medicina alle telecomunicazioni attraverso l'impiego di fibre ottiche ad altissimo potenziale".

Il rettore della Scuola Sant'Anna, Maria Chiara Carrozza, ha sottolineato che il progetto sulla fotonica integrata costituisce un importante momento della politica di sviluppo della nostra Scuola che conferma la sua capacità di saper dialogare con interlocutori pubblici e privati, per portare investimenti di peso, anche economico, in ricerca e innovazione su Pisa, con evidenti e positive ricadute per la Toscana e per l'Italia. "L'iniziativa - ha concluso Enrico Del Re, presidente del Cnit - ha valenza mondiale e arricchisce il laboratorio nazionale di Pisa con un centro di progettazione che avrà una capacità d'attrazione di soggetti industriali ad altissimo livello tecnologico".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Internet e la fotonica: a Pisa 8 milioni di euro per un innovativo laboratorio

PisaToday è in caricamento