Università: studenti pisani a Palermo per ricordare le stragi di Capaci e via D'Amelio

L'occasione è il ricordo dei 25 anni degli attentati in cui morirono i magistrati Falcone e Borsellino. Alunni e docenti presenteranno il progetto 'Disegnare la legalità'

Alcuni studenti e docenti dell'Università di Pisa, insieme all'artista Anna Scalfi Eghenter, saranno a Palermo martedì 23 maggio per partecipare alle giornate dedicate al XXV° anniversario delle stragi di Capaci e di via D'Amelio. La rappresentanza dell'Ateneo pisano, compresa tra i 19 atenei che hanno aderito al bando nazionale della Fondazione Falcone 'Università per la legalità', presenterà nell'Aula Magna dell'Università di Palermo il progetto 'Disegnare la legalità'.

Il 10 e 11 maggio al Polo Carmignani, nella sua porzione circostante l’edificio meno frequentata, è stato ospitato il progetto 'Campo da Legalità' dell’artista e sociologa Anna Scalfi Eghenter, ed è stata coordinata dagli studenti dell’Università di Pisa la tavola rotonda 'La legalità come intenderla, come realizzarla' con la presenza del rettore Paolo Mancarella, del direttore del dipartimento di Giurisprudenza, Emanuela Navarretta, del professor Giovannangelo De Francesco, ordinario di Diritto penale. Ospiti d'onore sono stati la dottoressa Margherita Cassano, presidente della Corte di Appello di Firenze, e il dottor Francesco Donnici, del Coordinamento provinciale di Pisa di 'Libera'.

Il progetto di Anna Scalfi Eghenter è iniziato con un 'Sopralluogo per sperimentare la consistenza giuridica degli spazi urbani', per sperimentare cioè la densità di ambiti giuridici compresenti nello spazio in quanto evocati dallo specifico contesto di vincoli di legge presenti, di interventi o reati commessi e di progetti proposti possibili. Gli studenti assieme all’artista hanno potuto ricevere il parere di professori, ricercatori, dottorandi, architetti, ingegneri ed esperti di diversi ambiti dell'Università, del Comune di Pisa  e dell'Azienda regionale per il diritto allo studio universitario. Così Anna Scalfi Eghenter, gli studenti e i docenti hanno tracciato una prima ipotesi del 'Campo da legalità', con la messa a terra provvisoria e removibile di una complessa trama di perimetri colorati, dove l’analisi giuridica, tecnica, urbanistica, amministrativa dialoga con l’esigenza dei ragazzi di reclamare un uso possibile degli spazi.

Un estratto del video di Anna Scalfi Eghenter sull’esperienza di 'Campo da legalità' realizzata a Pisa sarà presentato e proiettato a Palermo nell’Aula Magna della Scuola di Scienze Giuridiche ed Economico-Sociali, durante la presentazione ufficiale dei progetti realizzati dagli Ateneo aderenti alla Call 2017 'Le Università per la Legalità'. Gli studenti pisani presenti a Palermo sono Federica Castellano, Roberto D'Alò, Alessandro Raffaele, insieme alla prorettrice per gli Studenti e il Diritto allo studio, Antonella Del Corso, e alla delegata del rettore agli Uffici giuridici, Michela Passalacqua.

Il progetto 'Disegnare la legalità' è stato ideato e proposto dall'Università di Pisa nell'ambito dell'iniziativa nazionale 'Università per la legalità', promossa dalla Fondazione Falcone, dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, dalla Conferenza dei Rettori delle Università Italiane e dal Consiglio Nazionale degli Studenti Universitari. L'obiettivo è quello di estendere agli studenti universitari la cultura della memoria, dell'impegno e della legalità.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Viale delle Cascine: muore alla guida mentre è fermo al semaforo

  • Fisica, matematica, chimica: la Normale di Pisa è la prima università al mondo nella ricerca

  • Dà in escandescenze e devasta il ristorante di fronte a clienti e proprietari

  • Lutto all'Università: è morto il professor Berardo Cori

  • Bagno di folla per Mika in centro a Livorno: suona con lui uno studente Unipi

  • Pontedera, scontro auto-moto: perde la vita 38enne

Torna su
PisaToday è in caricamento