menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Progetto Lettura a Castelfranco di Sotto per accompagnare i bambini nella loro crescita

Un programma articolato di percorsi per promuovere la lettura ad ogni età. Dai racconti ad alta voce ai laboratori teatrali, dagli incontri con gli autori alle sfide tra classi

Crescere accompagnati dalla conoscenza e dal piacere della scoperta, dare le ali alla propria fantasia attraverso storie e mondi immaginari. Leggere per un bambino significa questo e molto altro. Per questo motivo, ormai da anni, il Comune di Castelfranco di Sotto e la Biblioteca Comunale organizzano il Progetto Lettura, un programma articolato di iniziative incentrate sulla promozione della lettura dedicato ai bambini dai 3 ai 14 anni.
Si parte dalle letture animate per i più piccoli fino ad arrivare ad affrontare temi importanti tramite storie narrate in modo semplice per ragazzi e ragazze più grandi. Intorno ad ogni età costruito un modo particolare di approcciare l’universo dei libri.
Il progetto è realizzato grazie alla collaborazione tra gli insegnanti dell'Istituto Comprensivo Leonardo da Vinci e la Biblioteca Comunale. Tutti i percorsi vengono seguiti dalla cooperativa di servizi culturali Promocultura. La realizzazione dei progetti sono stati rivisti e adattati nel rispetto delle misure anti-Covid.

Per i bambini della scuola dell’infanzia, è in programma 'Un libro per amico', progetto in cui i libri sono un’occasione di gioco e divertimento. Sono previsti due incontri con gli operatori della Biblioteca con lo scopo di far conoscere la Biblioteca e far sperimentare il piacere che deriva dall’ascolto di storie. Alla fine degli incontri ad ogni bambino verrà consegnato un libro in prestito da far leggere a casa.

Passando alla scuola primaria, per le prime classi, è stato ideato il progetto 'Conosciamo la Biblioteca' per capire le regole della Biblioteca e lasciarsi ispirare dalla lettura grazie al volume 'I fantastici libri volanti di Mr. Morris Lessmore', vero e proprio omaggio all’importanza dei libri nella vita delle persone.
Sempre per la scuola primaria, classi seconde, i bambini partecipano a 'Le storie vanno a teatro' dove il fascino del teatro mignon si unisce all'incanto della voce che prende forma e racconta storie.
Per le classi quarte della scuola primaria è in programma 'Storie per diventare grandi. La legalità spiegata ai bambini', un progetto che partendo dalla lettura di una storia, permette ai bambini di affrontare il tema dei diritti e dei doveri di ogni cittadino. Dalle regole della biblioteca alle regole dello stare insieme, per affrontare anche temi importanti come la nascita della Costituzione, il bullismo e la lotta alla mafia. 

Passando alle scuole secondarie, classi prime, è prevista la sfida tra classi 'Per un pugno di libri', in cui i ragazzi gareggiano nell’elaborazione della lettura di uno stesso libro.
Sempre per la scuola secondaria, classi seconde, è proposto il progetto 'Conoscere attraverso la lettura': un percorso legato all'educazione civica che affronta il tema 'Tanti modi di essere famiglia: uno sguardo alle attuali famiglie raccontate nei libri per ragazzi'. È previsto l’incontro con l'autore Antonio Ferrara e con realtà associative del territorio che si occupano di affido familiare.
Organizzato dalla rete REa.net per i ragazzi delle classi terze della scuola secondaria, si è appena concluso il progetto 'Leggere per leggere': un percorso che prevede corsi di formazione per insegnanti, laboratori sulla narrativa e incontri con l'autore. 

Infine, ormai per la sua XXIX edizione, torna il Premio di Narrativa e Poesia giovanile 'Najeda Del Vivo' che si rivolge alle scuole primarie e secondarie di primo grado degli Istituti Comprensivi del Valdarno (Castelfranco di Sotto, Montopoli, Santa Croce, Fucecchio e Santa Maria a Monte). Oltre alla sezione di narrativa e di poesia, è previsto anche un concorso per disegni riservato alla Scuola dell’Infanzia (ai bambini di 5 anni). I bandi del concorso sono pubblicati sul sito dell’ente (www.comune.castelfranco.pi.it).

“Il progetto Lettura accompagna la crescita dei bambini di Castelfranco dalla tenera età fino agli inizi dell’adolescenza. È una programmazione che ha un senso nella sua complessità e continuità - spiegano il sindaco Gabriele Toti e l’assessore alla Cultura Chiara Bonciolini - l’importanza della lettura è una cosa che si percepisce e comprende meglio se affrontata in modo graduale, attraverso un percorso studiato ad hoc per ogni specifica fascia di età. L’obiettivo è seminare conoscenza e curiosità e siamo felici dei frutti che, anno dopo anno, questo articolato progetto fa nascere”.


 
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Covid, la Toscana passa in zona arancione

  • Eventi

    I film in uscita ad aprile su Amazon Prime Video

Torna su

Canali

PisaToday è in caricamento