Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca

Università: al via il Progetto Mentorship II per facilitare l’integrazione degli studenti rifugiati

Istituito un Comitato di Mentori aperto alla partecipazione di studenti di tutto l’Ateneo

L’Università di Pisa ha aderito al 'Mentorship II, Verso un Network di università inclusive', avviato su proposta dell’Organizzazione Internazionale per le Migrazioni (OIM) in partnership con la Conferenza dei Rettori delle Università Italiane (CRUI) e il Ministero dell’Università e della Ricerca (MUR), finanziato dal Ministero dell’Interno.
Nell’ambito di tale progetto l’Università di Pisa ha istituito un Comitato di Mentori la cui missione è quella di favorire l’inclusione e la coesione sociale all’interno della comunità accademica, attraverso la promozione di ambienti sociali in cui gli individui possano incontrarsi e costruire relazioni volte alla valorizzazione delle diversità.

Il Comitato, aperto alla partecipazione di studenti di tutto l’Ateneo che vi intendano aderire su base volontaria, porta avanti la propria azione in quattro aree: area sociale, didattica, amministrativo-legale e comunicazione.
Le attività svolte nell’area sociale mirano a supportare e accompagnare gli studenti rifugiati e con background migratorio nel loro percorso di integrazione sociale e culturale in Italia. A tal fine, vengono organizzati eventi d’intrattenimento, sportivi, sociali e culturali (visite turistiche e/o culturali, attività ricreative, spettacoli teatrali, ecc.).
Nell’area didattica il Comitato si impegna a supportare e accompagnare gli studenti internazionali nel loro percorso di studi. Vengono in particolare facilitati i contatti di tali studenti con i docenti e con i servizi di tutoraggio, vengono creati gruppi di studio in modo da facilitare la preparazione degli esami.
Nell’area amministrativo-legale, gli studenti internazionali vengono supportati nello svolgimento di procedure burocratiche/amministrative/legali dell’Università o comunque relative al loro soggiorno in Italia (iscrizione ai corsi di laurea e agli esami, attivazione della tessera mensa, richiesta del permesso di soggiorno, iscrizione al Servizio Sanitario Nazionale, ecc).
L’area della comunicazione mira a sensibilizzare la comunità accademica rispetto ai temi dell’inclusione e dell’integrazione degli studenti internazionali, rifugiati e con background migratorio. In particolare, le attività includono la sensibilizzazione dello staff universitario ai temi e alle attività del Progetto e la condivisione delle attività del Progetto stesso attraverso i vari canali di comunicazione, tra cui anche i social media.

Le attività del Comitato dei Mentori sono coordinate dalla tutor Francesca Napoli. Responsabile scientifico del progetto è il professor Simone Marinai del Dipartimento di Giurisprudenza.
Per aderire al Comitato e per saperne di più è possibile consultare il sito web oppure scrivere a mentorship.iom.unipi@gmail.com.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Università: al via il Progetto Mentorship II per facilitare l’integrazione degli studenti rifugiati

PisaToday è in caricamento