Cronaca Centro Storico / Via San Zeno

Piuss: porta San Zeno torna all'antico splendore, finito il restauro

Restauro concluso nella Porta San Zeno. Il 22 e 23 settembre verranno tolti i ponteggi della cinta muraria. Per consentire la rimozione delle impalcature l'arco rimarrà chiuso al traffico

Si è quasi conclusa l'operazione di riqualificazione e restauro anche per la porta di San Zeno e per il tratto dell’antica cinta muraria che si affaccia sulla rotonda e su via Vittorio Veneto. Dopo il restauro dei primi 400 metri, lungo la via del Brennero,  durante il fine settimana saranno smontati i ponteggi che coprono i paramenti murari. I lavori fanno parte del "Progetto Mura", 9 milioni di euro d’investimento provenienti al 60% da fondi europei Piuss e per la parte restante coperti dalla Fondazione Pisa, destinati alla riqualificazione delle mura medievali.

Da lunedi mattina la storica porta d’accesso al centro cittadino potrà finalmente essere ammirata nella sua originaria bellezza. Per consentire la rimozione delle impalcature l’arco di San Zeno sarà chiuso al traffico sia sabato che domenica dalle 6 alle 19: il traffico privato diretto verso il centro sarà dirottato in via Vittorio Veneto mentre quello in uscita proseguirà per le vie San Zeno e Santa Caterina per ricollegarsi a via del Brennero passando dai Bagni di Nerone.

Cambiano tragitto anche alcuni bus: la Lam Verde diretta da Pratale alla Stazione da Largo San Zeno svolterà in via Vittorio  Veneto e proseguirà lungo le vie Battelli e San Francesco per riprendere il tragitto normale da via Di Simone; la Navetta E sarà dirottata verso i Bagni di Nerone e quella che viaggia in direzione opposta proseguirà in via Contessa Matilde e, dopo aver passato l’arco di San Panierino, riprenderà il percorso normale.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piuss: porta San Zeno torna all'antico splendore, finito il restauro

PisaToday è in caricamento