rotate-mobile
Cronaca

Verde urbano a Pisa: al via il progetto 'Regala un albero'

Si potrà dedicare una pianta ad una persona cara, finanziando per 3 anni le cure necessarie alla sua crescita. Alla fine ci sarà una targa commemorativa su uno dei pali intorno all'albero

Incrementare il patrimonio arboreo cittadino, promuovendo la donazione e la piantumazione di alberi dedicati ad un proprio affetto. E’ quanto prevede il disciplinare del progetto 'Regala un albero' approvato nei giorni scorsi dalla Giunta comunale pisana.

"Gli alberi, le aree verdi e gli ecosistemi più in generale - dichiara l’assessore al verde urbano Raffaele Latrofa - svolgono innumerevoli funzioni vantaggiose per la salute pubblica e la qualità urbana. Il patrimonio arboreo apporta infatti numerosi benefici e contribuisce a riqualificare e valorizzare le aree verdi presenti in ambito urbano e periurbano, riducendo in maniera sostanziale la presenza di fonti inquinanti, con il conseguente miglioramento della qualità dell’aria e l’attenuazione dell’effetto 'isola di calore'. Con questo progetto vogliamo avviare una campagna di donazione di alberi da parte dei cittadini, da piantumare in aree pubbliche che verranno individuate dall’Amministrazione Comunale con l’ausilio degli uffici".

Al progetto possono aderire privati cittadini, associazioni, aziende, enti privati no profit ed istituti scolastici che presenteranno apposita istanza scritta. Le specie da mettere a dimora dovranno essere preventivamente concordate con l’ufficio Verde e Arredo Urbano del Comune di Pisa, il quale valuterà la specie più adatta a seconda della caratteristiche ambientali e paesaggistiche del sito d’impianto. La scelta sarà prevalentemente orientata su piante autoctone e caratteristiche della flora locale, anche se non è escluso il parziale utilizzo anche di specie alloctone purché idonee all’ambiente pedoclimatico e alle caratteristiche della città di Pisa

Dopo la messa a dimora, il richiedente si impegna a garantire le cure colturali necessarie per i 3 anni successivi, quali irrigazioni di soccorso, concimazioni, potature e quant’altro necessario a mantenere l’esemplare in buone condizioni vegetative. Nel caso in cui l’albero nel periodo dei tre anni secchi il richiedente si impegna altresì alla sostituzione dell’esemplare con uno nuovo di analoghe caratteristiche. Trascorsi tre anni, le piante entreranno a far parte del patrimonio arboreo comunale.

A piantumazione avvenuta, potrà essere installata una targa commemorativa su uno dei pali tutori dell’albero, con l’indicazione del nome della persona cara a cui è dedicato.

Per aderire al progetto è necessario presentare formale istanza con una delle seguenti modalità:
- via PEC (comune.pisa@postacert.toscana.it) forma di consegna da privilegiare
- personalmente presso l'Ufficio Relazioni con il Pubblico, previo appuntamento telefonico al numero 050910320
- tramite posta raccomandata indirizzata a URP, Via degli Uffizi 1 56125 Pisa
- via fax al numero +39 0508669133

Alla domanda, se non presentata personalmente, deve essere allegato sempre la copia di un documento d’identità in corso di validità.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verde urbano a Pisa: al via il progetto 'Regala un albero'

PisaToday è in caricamento