Sabato, 12 Giugno 2021
Cronaca

Volontariato: disoccupati arruolati per fare bene agli altri

La Provincia di Pisa ha siglato un protocollo con numerose associazioni pisane: disoccupati, cassaintegrati e giovani alla ricerca di lavoro potranno essere inseriti come volontari. Si aiutano gli altri ma si superano disagi derivanti dalla mancanza di impiego

Rendere meno pesante il “tempo vuoto” proponendo un’esperienza da volontario ai cassintegrati, ai lavoratori in mobilità, ai giovani non ancora occupati. Un modo utile per rafforzare il percorso individuale, anche per la ricerca del lavoro, portando al contempo nuova linfa al mondo del volontariato. E’ quanto si prefigge il progetto “Reti di solidarietà ed accoglienza di lavoratori disoccupati, cassaintegrati, di non occupati, di giovani” della provincia di Pisa, per l’attuazione del quale è stato sottoscritto un apposito protocollo d’intenti tra la Provincia, con l’assessore al lavoro e sociale Anna Romei, e un elevato numero di enti del Terzo Settore.

Si tratta, in particolare, per le organizzazioni di volontariato di: Casa Grande Nespolo, Associazione Salus, Unione Inquilini Pisa, Misericordia di Navacchio Onlus, Associazione Italiana Soccorritori Onlus, Pubblica Assistenza Vita Onlus, Pubblica Assistenza Pisa, Pubblica Assistenza Humanitas, Associazione Welcome In Valdicecina, Venerabile Misericordia di Cenaia, Arci Solidarietà Zona del Cuoio.

Per le associazioni di promozione sociale: Gruppo Sportivo Bellaria Cappuccini, Arci Nuova Ass. Comitato Zona del Cuoio, Ass. Sportiva Dilettantistica Sport Pisa, Circolo Arci Agorà, Ass. Interculturale Donne in Movimento, Associazione Culturale Amanita, Associazione Interculturale Batik, Arci Nuova Ass. Comitato di Pisa.

Per le cooperative sociali: Acli, Il Progetto, Spes, Il Simbolo, Il Ponte, Ponteverde.

Per le associazioni di promozione sportiva e società sportive: Coni Pisa, Csi-Centro Sportivo Italiano, Uisp Pisa, Acsi Pisa, Csen San Giuliano Terme, Gs Vigili del Fuoco Billi, F.I. Canottaggio Comitato Reg. Toscana Pisa, Fidal Comitato provinciale Gruppo Giudici di Gara, F.I.C. Associazione Pisana Cronometristi, Federazione Italiana Pallavolo Pisa.

“E’ purtroppo evidente - spiega l’assessore Romei, insieme al presidente della Commissione consiliare lavoro e sviluppo economico della Provincia, Michele Curci - come molti cittadini oggi stiano subendo le conseguenze della crisi economica e sociale, cui, in parte, si sta facendo fronte con gli ammortizzatori sociali e gli strumenti delle politiche attive del lavoro. E’ altrettanto evidente come questa crisi si traduca spesso anche in disagio individuale per la perdita di ruolo, di identità, di prospettive e che tutto ciò comporta il sentirsi fuori dalla comunità”.
E’ a questo punto che entra in gioco il volontariato, “per sua natura, e tanto più oggi, soggetto capace non solo di risolvere problemi sociali, ma soprattutto pronto ad accogliere vite e storie, aiutando, in caso di fallimenti, a cambiare anzitutto se stessi, sperimentando percorsi di socialità diverse”.

La Provincia e gli enti del Terzo Settore si impegnano così nel sostenere il progetto “Reti di solidarietà”, il cui obiettivo generale è la promozione del benessere sociale di fasce di persone duramente colpite dall’attuale crisi economico-finanziaria, anche sotto il profilo esistenziale, attraverso percorsi mirati di inserimento nel mondo del Terzo Settore, secondo la logica per cui facendo volontariato si sta meglio, si fa del bene agli altri, ma soprattutto a se stessi.


Gli enti del Terzo Settore si renderanno disponibili a percorsi di accoglienza solidale nei confronti di quei lavoratori disoccupati e cassintegrati, di persone non occupate, di giovani che intendano liberamente scegliere di diventare volontari. Gli “inserimenti” per diventare volontario saranno concordati e facilitati dagli operatori dei Centri per l’Impiego della Provincia, mediante progetti individuali elaborati in accordo con la struttura ospitante e sulla base delle esigenze, delle motivazioni e delle caratteristiche delle persone coinvolte.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volontariato: disoccupati arruolati per fare bene agli altri

PisaToday è in caricamento