Frecce Tricolori: attese sul litorale oltre 100mila persone

Presentato a Palazzo Gambacorti il programma della manifestazione che si svolgerà a Tirrenia il 19 maggio. Tra i protagonisti delle esibizioni anche l'unica pattuglia al mondo formata da piloti disabili

Ci sarà anche il 'WeFly! Team', l'unica pattuglia aerea al mondo in cui 2 dei 3 piloti sono disabili, ad impreziosire l'esibizione delle Frecce Tricolori, in programma il prossimo 19 maggio a Tirrenia alle 15.30. La manifestazione, che torna a soli due anni di distanza dall'ultima edizione, è stata presentata questa mattina, 2 aprile, a Palazzo Gambacorti.

Torna l'esibizione delle Frecce Tricolori a Pisa

"L'esibizione - ha spiegato Salvatore Iacono, presidente dell'Aero Club Pisa - vedrà la partecipazione della Pattuglia acrobatica nazionale (Pan - Frecce Tricolori), di alcuni velivoli del Reparto sperimentale di volo del 15° Stormo search and rescue di Cervia e della 46ª Brigata Aerea. Inoltre è stata chiesta la partecipazione della Brigata Folgore per il lancio dei paracadutisti e della Guardia di Finanza che farà una dimostrazione di capacità in mare. La manifestazione, pur avendo il suo quartier generale al Bagno Mary di Tirrenia, coinvolgerà come sempre tutto il litorale da Marina a Calambrone. Ci attendiamo la presenza di almeno 100mila persone".

Pisa è una delle due località del Tirreno scelte per il programma 2019 delle Frecce Tricolori. "L'esibizione - afferma Girolamo Iadicicco, generale della 46ª Brigata Aerea - non mancherà di lasciare tutti stupiti. Si tratta di una manifestazione che dimostra ancora una volta quanto le forze armate si sentano vicino alla cittadinanza". Soddisfatto l'assessore al Turismo, Paolo Pesciatini. "I cieli della nostra città - dice Pesciatini - torneranno ancora una volta a dipingersi dei colori della patria. L'evento darà inoltre avvio alle iniziative estive del litorale trasmettendo due messaggi per noi fondamentali, anche attraverso la presenza del 'WeFly! Team': libertà e inclusione".

Le Frecce Tricolori e il  'WeFly! Team' arriveranno a Pisa venerdì 17 maggio. Nell'occasione la base sarà aperta alle scuole del territorio e alla stampa. Sabato 18, dalle 15.30, via alle prove in vista del vero e proprio Airshow, in programma domenica 19 alle 15.30. Sono intanto allo studio una serie di eventi collaterali per valorizzare ulteriormente la manifestazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Il legame di Pisa con l'aeronautica - hanno sottolineato il sindaco, Michele Conti, e il vicesindaco, Raffaella Bonsangue - è da sempre fortissimo e questo evento si inserisce nel solco di questa tradizione, coinvolgendo il litorale, la città e tutto il territorio circostante".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un lockdown "morbido" tra dieci giorni e l'ipotesi coprifuoco alle 21 in tutta Italia

  • Coronavirus in Toscana: più di 1.800 i nuovi casi, 5 decessi a Pisa

  • Coronavirus in Toscana, casi positivi in aumento: superata quota 2mila in 24 ore

  • Cisanello, ambulanze in fila per l'area Covid: "In piena fase emergenziale, serve la collaborazione di tutti"

  • Positivo al Coronavirus fermato sul treno a Pisa: convoglio sanificato

  • Coronavirus in Toscana, 1290 nuovi casi e 8 decessi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento