rotate-mobile
Giovedì, 28 Settembre 2023
Cronaca Santa Croce sull'Arno

Strade, marciapiedi, ciclabili e giochi per bambini: a luglio lavori per oltre 700mila euro

A Santa Croce sull'Arno si apre un periodo intenso di interventi di manutenzione

Sono tanti e tutti importanti i cantieri di manutenzione strade e territorio pronti a partire a Santa Croce sull’Arno. Dopo mesi di progettazione e reperimento di risorse, sia dal bilancio interno, sia da fondi e finanziamenti via via individuati, l’ufficio tecnico è pronto adesso a dare gambe ad uno stralcio importante di lavori di manutenzione e nuova realizzazione che risponde agli obiettivi di questo secondo mandato della giunta Deidda, ovvero proseguire in quel piano di manutenzione straordinario imprescindibile per dare concretezza alla volontà di avere un territorio curato, vivibile e sicuro. Si inizia dalle bambine e dai bambini, con i nuovi giochi che saranno sistemati nei parchi pubblici di via Settembrini e nel Giardino dei Bambini di Beslam, a Santa Croce, e nel Parco della Rimembranza a Staffoli. Si tratta di giochi sensoriali pensati per essere accessibili anche alle bambini e ai bambini disabili, per permettere di trovare una dimensione di gioco inclusiva che non veda nessuno escluso. Un intervento da circa 9.000 euro, che è stato possibile programmare grazie al finanziamento da parte della nostra Società della Salute, dedicato proprio alle attrezzature inclusive di parchi e giardini.

Un investimento consistente sarà dedicato anche alla messa in sicurezza della viabilità, con particolare attenzione alla manutenzione dei marciapiedi. Si tratta di circa 275.000 euro di lavori che serviranno a ripristinare manti stradali, cordoli, zanelle, caditoie dove necessario, chiusdini, così da rendere sicure anche al passaggio pedonale le strade su cui andremo ad intervenire. Per quanto riguarda le strade i lavori interesseranno: via Petrarca, via Vallini, una parte di via Morante e una parte di via Basili. Più consistente l’elenco dei marciapiedi che riguarderà: viale di Vittorio angolo via Giovanni XXIII, via dei Mille, via Settembrini, parte di via Pisacane, via Marchesi, via dei Semi, via Cavour. Parte di questi lavori andranno ad integrarsi con la realizzazione della nuova ciclopista, con la finalità di costruire un percorso sicuro sia per ciclisti sia per pedoni.

La nuova pista ciclabile andrà a disegnare un percorso strategico, che integrando strade e parchi urbani doterà il nostro comune di una infrastruttura in più per permettere ai ciclisti di raggiungere in sicurezza servizi importanti e punti strategici del nostro territorio, utilizzando una mobilità sostenibile. La nuova ciclabile si sviluppa nella zona ovest di Santa Croce sull’Arno e descriverà un anello che toccherà via Manzi, via Copernico, Viale di Vittorio, oltre a un percorso che scendendo dall’argine dell’Arno attraverserà il giardino dei Bambini di Beslam, per collegarsi, attraverso via Copernico, via Manzi, viale di Vittorio, al Parco Aldo Moro e raggiungere così la zona del Palaparenti e di Largo Ugo Bonetti. In questo modo si potrà raggiungere in tutta sicurezza luoghi strategici, come villa Pacchiani, gli edifici scolastici, l’ufficio postale, il palazzetto dello sport, il bocciodromo, le sedi dei gruppi carnevaleschi, la Pubblica Assistenza. Un’opera che ci proietta verso l’opportunità di vivere il nostro comune in maniera più sostenibile.

La realizzazione dell’intervento nel suo complesso sarà possibile grazie alla fusione di due progetti, uno dei quali ha per tema proprio l'abbattimento
delle emissioni climalteranti in ambito urbano e che prevede, oltre alla ciclopista urbana, la piantumazione di oltre 200 nuovi alberi nel tessuto urbano. Un piccolo nuovo polmone verde per Santa Croce sull’Arno, che andrà a migliorare la vivibilità di aree maggiormente impattate dal traffico: il progetto di forestazione urbana si concentrerà, infatti, su via delle Querce Rosse, via di Pelle, via della Pesa. Via delle Querce Rosse sarà al centro di una grande forestazione: 182 piante di 13 specie differenti andranno a mitigare le emissioni di una delel strade del cuore della zona industriale, mentre filari di alberi lungo via della Pesa e via di Pelle, permetteranno un intervento di de-pavimentazione utile a garantire maggior permeabilità al suolo. Forestazione urbana e realizzazione di percorsi ciclabili impegneranno il comune per una cifra di oltre 450.000 euro, in parte reperiti grazie a bandi regionali.

"Siamo in procinto di veder iniziare tanti lavori che progettavamo da mesi e che avranno un bell’impatto positivo sul nostro territorio" afferma il sindaco Giulia Deidda. "Parliamo, infatti, di sicurezza stradale, di miglioramento della vivibilità della città, di inclusione nei parchi pubblici, di sostenibilità ambientale. Abbiamo destinato oltre 700.000 euro alla manutenzione del territorio e stavolta lo abbiamo fatto alzando l’asticella delle aspettative perché in termini di effetti positivi questi cantieri avranno una ricaduta importante, anche a lungo e lunghissimo termine. Una parte consistente dei lavori riguarderà, infatti, la piantumazione di alberi e la dotazione di un primo percorso funzionale per la mobilità sostenibile. Due opere che continueranno ad avere effetto anche in un futuro lontano e che mirano a iniziare a porre rimedio concreto rispetto a temi che sono sempre più attuali purtroppo e che vedono nella salvaguardia dell’assetto idrogeologico e della salubrità dell’aria una delle partite più importante per non mettere a rischio la stabilità dei nostri territori".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strade, marciapiedi, ciclabili e giochi per bambini: a luglio lavori per oltre 700mila euro

PisaToday è in caricamento