Presentato il programma del 'Luglio culturale pisano'

La manifestazione, realizzata dal Comitato Le Piagge e Carmignani Editrice, propone una serie di presentazioni di libri dal 10 al 26 luglio tra il litorale e il centro storico

Lentamente ma con tanta determinazione, all'insegna di soluzioni alternative per aggirare e risolvere le problematiche scatenate dall'emergenza Coronavirus: l'estate culturale pisana prende quota e fissa sul calendario dei nuovi appuntamenti realizzati in stretta collaborazione da Carmignani Editrice e Comitato Le Piagge, con il patrocinio del Comune di Pisa. Da venerdì 10 luglio a domenica 26 luglio in tutto il territorio comunale, dalla costa fino al centro storico, all'interno del 'Luglio culturale pisano' si seguiranno presentazioni di libri scritti da autori pisani (di città e di provincia) abbinate a mercati artigianali, di hobbistica e degustazioni gastronomiche.

"L'idea è nata all'interno del Comitato - spiega Antonio Schena, presidente dell'associazione di quartiere - ma fin da subito abbiamo avuto l'intenzione di coinvolgere tutta la città e la sua costa, uscendo dai confini delle Piagge. Nei mesi di lockdown le librerie, le case editrici e tutte le aziende attive nel campo della cultura hanno subito un colpo durissimo. Il 'Luglio culturale pisano' intende sostenere queste realtà, strumenti insostituibili per la distribuzione della cultura in Italia". Un mezzo, i libri, che verrà sfruttato per dimostrare anche che è possibile riprendere in mano la vita dopo l'ora più buia rappresentata dall'isolamento domiciliare. Ne è convinta Micol Carmignani, responsabile dell'omonima casa editrice: "La ripresa della città avverrà attraverso i libri. Nel rispetto delle norme di distanziamento, gli eventi si svolgeranno tutti all'aperto".

Micol Carmignani aggiunge che "le serate proposte nel 'Luglio culturale pisano' saranno anche l'occasione per ripopolare alcune zone della città e del litorale. La manifestazione sarà anche una vetrina molto importante per Pisa, poiché interverranno anche editori provenienti da altre zone del Paese". L'assessore alla Cultura Pierpaolo Magnani sottolinea "la completa collaborazione del Comune nei confronti di una manifestazione eccezionale. La considero un regalo da parte del Comitato Le Piagge all'intera città e invito tutti a partecipare: la cultura, in tempi duri come quelli che stiamo vivendo, rimane un appiglio indispensabile per non farsi travolgere dall'incertezza e dalle difficoltà".

E a questo concetto si legano anche Carmignani e Schena per lanciare un appello al rettore dell'Università di Pisa Paolo Mancarella: "L'Ateneo non può rimanere chiuso sino al 2021. La cultura è partecipazione e condivisione, l'Università ha alle spalle secoli di conquiste, scoperte e ricerche. Rappresenta per la città un fiore all'occhiello e una risorsa economica e sociale indispensabile. Lasciare le aule vuote e i portoni chiusi, nel nome della didattica a distanza, non può essere la soluzione. Anche Alan Turing, lo scopritore dell'intelligenza artificiale, ribadì che la tecnologia senza l'apporto e gli interscambi umani rimane uno strumento sterile e poco utile".

Il programma del 'Luglio culturale pisano'

- Venerdì 10 luglio, ore 18

Presentazione del libro di Paola Pisani, "A spasso per gli anni '50" (Carmignani Editrice). In collaborazione con Libreria Civico 14, via Maiorca (Marina di Pisa).

- Martedì 14 luglio, ore 21

Presentazione del libro di Benedetta Cerù, "New hope" (Carmignani Editrice). In collaborazione con Libreria Erasmus, Piazza Cavallotti. Nella piazza ci sarà una mostra mercato di collezionismo, creatività e artigianato.

- Giovedì 16 luglio, ore 21

Presentazione del libro di Andrea Falchi, "Esistiamo solo quando ci incontriamo" (Carmignani Editrice). In collaborazione con Libreria Erasmus, Piazza Cavallotti. Nella piazza ci sarà una mostra mercato di collezionismo, creatività e artigianato.

- Domenica 19 luglio, ore 21

Presentazione del libro di Grazia Pulvirenti, "Non dipingerai i miei occhi" (Jouvence). In collaborazione con Libreria Erasmus, Piazza Cavallotti.

- Martedì 21 luglio, ore 21

Presentazione della serie di Patrizia Rasetti, "La signorina Gemma indaga". In collaborazione con Libreria Erasmus, Piazza Cavallotti. Nella piazza ci sarà una mostra mercato di collezionismo, creatività e artigianato.

- Giovedì 23 luglio, ore 21

Presentazione del libro di Renato De Rosa, "Osvaldo, l'algoritmo di Dio" (Carbonio Editore). Modera il professor Pierluigi Barrotta, docente di Filosofia della Scienza dell'Università di Pisa. In collaborazione con Libreria Erasmus, Piazza Cavallotti.

- Venerdì 24 luglio, ore 21

Degustazione guidata di birre artigianali della provincia di Pisa accompagnata da letture di poesie di Renato Nesi. In collaborazione con Bar Pasticceria Lilli In in Viale delle Piagge.

- Domenica 26 luglio, ore 21

Presentazione delle opere di Simonetta Princivalle, "Poema di colori", e di Martina Tardioli, "Il tempo liquido". In collaborazione con Libreria Erasmus, Piazza Cavallotti. Nella piazza ci sarà una mostra mercato di collezionismo, creatività e artigianato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Toscana: quasi 1900 nuovi casi e 44 decessi

  • Positivo al Covid si barrica nella stanza dell'ospedale Cisanello

  • Toscana zona rossa, la denuncia di Confesercenti: "Concorrenza sleale della grande distribuzione"

  • Coronavirus in Toscana: 2.200 casi, 48 decessi

  • Coronavirus in Toscana, calano i nuovi positivi: sono 1972

  • Coronavirus in Toscana, oltre 1900 i nuovi contagi: calano i ricoveri

Torna su
PisaToday è in caricamento