Cronaca

Stop aperture nuovi locali, Confcommercio: "Sì alla proroga, il futuro è il commercio di qualità"

L'associazione di categoria mostra apprezzamento per la decisione della Giunta Comunale di prorogare il divieto alle nuove aperture. "Sappiamo che si tratta solo di una misura temporanea ma è tuttavia molto importante dare un segnale preciso all'esterno" dice il direttore

ConfcommercioPisa plaude all'iniziativa del sindaco e della Giunta di prorogare l'ordinanza in scadenza il 25 settembre, che prevede lo stop alle aperture di nuovi pubblici esercizi in alcune zone considerate a rischio del centro storico.

“Ringraziamo il sindaco per questa proroga da noi attesa ed auspicata - spiega il direttore di ConfcommercioPisa Federico Pieragnoli - siamo consapevoli che si tratta solo di una misura temporanea, la cui efficacia non è e non può essere risolutiva. E' tuttavia molto importante dare un segnale preciso all'esterno e non abbassare la guardia, confermando con questa decisione, un positivo percorso di condivisione tra tutti i soggetti istituzionali interessati”.

Il fine di questo provvedimento è quello di “fare argine, tamponare un ulteriore e irreversibile deterioramento del tessuto commerciale e assicurare al contempo maggior decoro pulizia e sicurezza nelle aree più degradate anche commercialmente”.

Il direttore Pieragnoli lancia una sfida per il futuro: “Anche se un cocktail micidale composto dal furore liberizzatore di leggi nazionali unito a lassismo e indifferenza economicamente interessata a livello locale, ha causato danni gravi al commercio di alcune zone della città, tuttavia la battaglia a sostegno di un commercio di qualità deve essere condotta fino in fondo, approntando ulteriori e più sofisticati strumenti normativi, sulla quale ConfcommercioPisa è pronta ad offrire il proprio imprescindibile contributo e sostegno”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stop aperture nuovi locali, Confcommercio: "Sì alla proroga, il futuro è il commercio di qualità"

PisaToday è in caricamento