Cronaca

Equitalia, blitz di Gioventù Italiana alla sede pisana: "Stato assassino"

Un gruppo di militanti ha effettuato una protesta all'interno degli uffici dell'agenzia per denunciare il sistema che colpisce le classi sociali più deboli. "Equitalia diventa una società legalizzata dello strozzinaggio" dicono

Blitz di contestazione ieri mattina all'interno dell'ufficio di Equitalia di Pisa da parte dei militanti di Gioventù Italiana che hanno distribuito volantini per dire: "Basta Equitalia".
Gioventù Italiana ritiene che nello scenario di un'Italia vicino al disastro e al crollo Equitalia diventa una società legalizzata dello strozzinaggio.

"Famiglie sull'orlo della disperazione e suicidi portano la firma di uno 'stato assassino' - dicono - che sembra inneggiare alla morte dei suoi stessi cittadini con sacrifici richiesti a persone che non riescono nemmeno ad arrivare a fine mese. Invitiamo quindi il popolo italiano a ribellarsi, a lottare contro un sistema che ci rende schiavi e ci nega il diritto a vivere".
"Contrastiamo insieme - concludono da Gioventù Italiana - Equitalia e questo sistema, mirato a distruggere quelle classi sociali sempre più deboli".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Equitalia, blitz di Gioventù Italiana alla sede pisana: "Stato assassino"

PisaToday è in caricamento