Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca Porta Nuova / Piazza Daniele Manin

Ippica, cresce la tensione: protesta in pieno centro, traffico bloccato

Protesta delle categorie ippiche di Pisa e non solo contro l'immobilismo dello Stato che non considera la crisi che sta attraversando il settore

Un momento della protesta

Che il mondo dell'ippica stesse attraversando una grave crisi è un fatto ormai risaputo, ma che fosse sull'orlo del baratro forse qualcuno non se n'era ancora reso conto. Si è voluto porre nuovamente all'attenzione di tutti la situazione di questo sport durante la manifestazione tenutasi tra Piazza Manin e Piazza dei Miracoli, durante la quali gli operatori del settore come proprietari, allenatori, fantini e gestori degli impianti hanno manifestato la propria rabbia verso un Governo che ormai da otto mesi non versa più quanto dovrebbe fare.

Le richieste dei sindacati e delle associazioni del settore sono chiari: per tamponare la situazione è necessario che si sblocchino questi fondi, per saldare almeno il debito al 31 dicembre 2013. Secondo passo sarà quello, dopo l'insediamento del nuovo Governo, di stilare un programma dettagliato per il rilancio del settore che, quasi inevitabilmente, passerà attraverso la riorganizzazione del comparto delle scommesse.

FINALE MOVIMENTATO. Dopo la mobilitazione di Piazza dei Miracoli, qualche manifestante si è spostato prima in via Bonanno e poi all'incrocio tra via delle Cascine e via Andrea Pisano per bloccare il traffico e ribadire la propria situazione di disagio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ippica, cresce la tensione: protesta in pieno centro, traffico bloccato

PisaToday è in caricamento