Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca

Protesta dei precari al Cnr: previsto un Consiglio Comunale al centro ricerca

Il sindaco di Pisa Filippeschi, in visita il 27 ottobre presso i manifestanti, ha ribadito il sostegno alla mobilitazione

L'intervento del sindaco del 23 ottobre

Prosegue la protesta al Cnr contro la legge finanziaria in approvazione al Senato, che riconosce la stabilizzazione per soli 300 precari a fronte dei 4500 esistenti in tutto il Cnr a livello nazionale.

Il sindaco di Pisa Marco Filippeschi ha fatto visita ieri, 27 ottobre, ai ricercatori precari in occupazione per proseguire e sostenere la loro azione. Ha quindi rilasciato una breve intervista che verrà trasmessa sui canali social gestiti dai ricercatori del Cnr, dove testimonia la sua solidarietà parlando di "una battaglia importante per la città, visto che l'area di San Cataldo rappresenta una delle aree di ricerca più grandi d'Italia e visto che circa il 50% dei 1200 dipendenti del Cnr pisano sono precari, alcuni da oltre 10-15 anni".

Il Sindaco si è impegnato a sostenere con nuove iniziative la protesta, insieme al Consiglio Comunale, che ieri ha incontrato alcuni rappresentanti dei ricercatori. A dimostrazione del sostegno Giunta e Consiglio hanno deciso di tenere una delle prossime assemblee cittadine presso il Cnr.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Protesta dei precari al Cnr: previsto un Consiglio Comunale al centro ricerca

PisaToday è in caricamento