Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca

Consiglio Comunale, doppia protesta: sit-in dei vigili urbani e dei bancarellai

Nella seduta di martedì, iniziata in Sala delle Baleari, sono intervenuti sia i commercianti di Piazza del Duomo, sia i vigili urbani. Questi ultimi hanno protestato contro il trasferimento della loro sede alla Sesta Porta

La protesta raddoppia in Consiglio Comunale. La scorsa settimana erano stati i bancarellai di Piazza Duomo ad alzare la voce dopo lo sgombero dell'area monumentale per consentire il restauro del muro del Museo delle Sinopie. Nella seduta di ieri, iniziata in Piazza delle Baleari, ai commercianti si sono aggiunti i vigili urbani del Comune di Pisa. Quindi gli esercenti di Piazza Duomo hanno esibito cartelli che indicavano il 40° giorno senza lavoro, mentre invece i vigili hanno manifestato il loro dissenso sul trasferimento della sede della Polizia Municipale alla Sesta Porta, considerata non idonea per vari motivi, tra cui la diminuzione delle postazioni di lavoro e la mancanza di parcheggio sia per le auto di servizio che per quelle private dei dipendenti.

Ma il Consiglio Comunale di ieri non è stato solo la protesta dei vigili urbani e dei bancarellai di Piazza del Duomo.

Nel corso della seduta è stato infatti approvato il nuovo regolamento dell’Agenzia casa (“si avrà così - ha detto l’assessore alla casa Ylenia Zambito - la possibilità di estendere la ricerca di case da destinare all’emergenza abitativa consentendo la stipula di contratti di locazioni differenti da quelli a canone agevolato, cioè ora c’è la possibilità di prendere, come Comune di Pisa, in affitto residenze turistico alberghiere sempre da destinare all’emergenza abitativa o da destinare anche a studenti”) e la convenzione, approvata all’unanimità, con l’A.C. Pisa 1909 con la quale sono state approvate modifiche concordate con la società per la gestione e la risoluzione dei problemi (in primis il capitolo mancanza acqua) all'interno dell'Arena Garibaldi.

Il nuovo regolamento dell’Agenzia Casa è stato approvato con 20 voti a favore (cioè PD, Riformisti, In lista per Pisa e Sel) mentre hanno votato contro i consiglieri Ciccio Auletta e Marco Ricci (Unacittàincomune-Prc) e Riccardo Buscemi e Giovanni Garzella, entrambi del PDL. Non hanno invece partecipato al voto i consiglieri della lista Noiadessopis@ (Diego Petrucci, Maurizio Nerini e Raffaele Latrofa) e quelli del M5S (Valeria Antoni, Gianfranco Mannini e Elisabetta Zuccaro). 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consiglio Comunale, doppia protesta: sit-in dei vigili urbani e dei bancarellai

PisaToday è in caricamento