Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca Vecchiano

Filettole: via al protocollo d'intesa per la mitigazione del rischio idraulico

Il Consiglio Comunale di Vecchiano dà il via libera all'accordo con il Consorzio di Bonifica 1 Toscana Nord per avere un progetto immediatamente cantierabile, con 84mila euro di cofinanziamento

Comune di Vecchiano e Consorzio di Bonifica hanno deciso di investire sulla sicurezza idraulica di Filettole le risorse che derivano dall'avanzo di gestione consortile maturato proprio su quest'area. In ballo c'è un progetto da 238mila euro, finalizzato alla realizzazione di una serie di opere utili all'adeguamento del reticolo di bonifica presente, in particolare il Fosso Rotina, per abbattere il rischio idrogeologico.

Già lo scorso anno, il piano idraulico redatto dai tecnici consortili era stato presentato alla Regione, con la richiesta di finanziamento all'interno del suo annuale 'Documento operativo per la difesa del suolo' (DODS). "Progetto finanziabile, ma non finanziato per mancanza di risorse", era stata in quel caso la risposta regionale.

Il progetto è stato nuovamente avanzato alla Regione, questa volta perà redatto fino al suo ultimo stadio, quello esecutivo, e quindi cantierabile anche il giorno stesso dell'eventuale ottenimento dello stanziamento. Il Consorzio e il Comune hanno messo sul piatto tramite la stipula di un protocollo d’intesa congiunto 84mila euro (60mila euro l'Ente consortile, 24mila euro l'amministrazione comunale, come immediata garanzia alla Regione di cofinanziamento dell'opera. Passaggi, questi, che faranno crescere il 'punteggio' dell'opera nelle graduatorie degli stanziamenti regionali, già a partire della rimodulazione dei finanziamenti del DODS 2016 che la Regione effettuerà nelle prossime settimane.

"I cittadini di Filettole si attendono risposte concrete, che davvero non sono più rimandabili - sottolineano Ridolfi e Angori - sul territorio c'è la necessità di interventi strutturali, dalle caratteristiche straordinarie, il cui finanziamento è in capo, secondo la legislazione, all’'amministrazione regionale. Per questo torniamo di nuovo, e con forza, a sollecitare lo stanziamento. Ma anche il Consorzio e il Comune non si esimono da svolgere la loro parte. Sia sul piano operativo: l'Ente consortile ha infatti completato la progettazione, ed è pronto a partire col cantiere anche domani. Sia sul piano finanziario: alla Regione siamo infatti in grado di garantire un cofinanziamento complessivo pari al 35% del necessario. Insomma, le prospettive per partire coi lavori a breve ci sono davvero tutte".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Filettole: via al protocollo d'intesa per la mitigazione del rischio idraulico

PisaToday è in caricamento