Cronaca

Fornacette, rifiuti sugli argini del canale, il Consorzio: "La pulizia non è nostro compito"

Il Consorzio di Bonifica interviene in risposta alle accuse lanciate dal gruppo consiliare di Calcinaia, precisando come tra i compiti dell'ente ci sia il solo smaltimento del materiale vegetale

I rifiuti lungo il canale di Fornacette

Il Consorzio 4 Basso Valdarno interviene in risposta alla lista 'Insieme per il bene comune' di Calcinaia che aveva accusato l'ente consortile di non aver tolto i rifiuti sulle sponde del canale emissario di Fornacette, argini puliti nei giorni scorsi dall'amministrazione comunale calcinaiola.

Il Consorzio di Bonifica, dopo aver sottolineato la sempre maggior frequenza di scene di degrado a causa del proliferarsi di episodi di abbandono di immondizia, afferma che "tra i compiti primari che svolge si colloca la manutenzione ordinaria, cioè il taglio della vegetazione negli alvei e lungo le sponde di fossi e canali, con una pertinenza di 4-10 metri, e con una frequenza che varia a seconda della dislocazione del corso d’acqua, così come sancito nel proprio statuto e in accordo con la legislazione vigente. Questo tipo di pulizia, definita da precisi parametri, è strutturata per il solo smaltimento di materiale organico (erba e materiale vegetale derivante dal taglio). In base alla normativa vigente - precisa l'ente - non è compito consortile lo smaltimento dei rifiuti che alcuni incivili (e non si possono chiamare in altro modo) abbandonano sulle sponde; Il Consorzio ha l’obbligo di segnalare eventuali criticità, obbligo sempre rispettato in un’ottica di fattiva collaborazione tra istituzioni".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fornacette, rifiuti sugli argini del canale, il Consorzio: "La pulizia non è nostro compito"

PisaToday è in caricamento