Verde pubblico: completata la pulizia della pista ciclabile del litorale

L'assessore ai lavori pubblici Latrofa: "Un'opera radicale di manutenzione che il nostro litorale aspettava da tempo"

Parallelamente ai cantieri di marciapiedi e asfalti in corso a Tirrenia, è finito ieri, 6 maggio, l’intervento di pulizia e di sfalcio della vegetazione della pista ciclabile del Litorale che va da Marina di Pisa al Calambrone. "Finalmente da questa estate - spiega l’assessore al verde urbano Raffaele Latrofa - potremo tornare a usufruire della pista ciclabile del litorale in tutta sicurezza, sfruttando a pieno l’ampiezza del percorso che, con il passare degli anni era stato invaso dalla vegetazione infestante che non era stata mai sfalciata, rendendo di fatto quasi inesistente il percorso ciclabile e pericolosa la coesistenza di biciclette in entrambi i sensi e pedoni. Nonostante l’emergenza Coronavirus abbia fermato per un periodo molti cantieri, siamo riusciti a portare a termine questo intervento radicale di taglio della vegetazione che avevamo messo in programma da tempo, per restituire a cittadini e turisti la fruibilità del percorso e rendere più pulito e decoroso tutto il viale che corre da Marina a Calambrone. Un’opera di manutenzione che durerà negli anni futuri, nell’ottica di un costante e progressivo lavoro di valorizzazione del nostro litorale".

L’operazione di sfalcio eseguita nei giorni scorsi con mezzi meccanici, riguarda una fascia di terreno di larghezza di circa 4 metri che corre lungo tutta il percorso ciclabile. Nello specifico lungo il tratto dal Bagno Lido a Marina al bagno Venere a Tirrenia è stato interamente pulita tutta la fascia dalla vegetazione erbacea e arbustiva, mentre da piazza Belvedere fino al Viale dei Vannini a Calambrone è stata effettuata uno sfalcio nei tratti accessibili.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Durante le operazioni sono stati rimossi numerosi alberelli di robinie, un tipo di vegetazione infestante, salvaguardando invece le essenze pregiate come piante di olmi, mirto e di periploca. E' stata inoltre eseguita la potatura dei lecci presenti lungo il tratto e la rimozione di alcuni pini malati. L’intervento è stato eseguito in collaborazione con l’Ente Parco che ha la competenza sugli interventi che riguardano la vegetazione del litorale. L’opera massiccia di sfalcio consentirà nei prossimi anni di semplificare e velocizzare la manutenzione e la pulizia della fascia che corre lungo la pista, dove sarà sufficiente effettuare soltanto il taglio dell’erba.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni comunali a Cascina: è ballottaggio tra Betti e Cosentini

  • Elezioni regionali Toscana 2020, le proiezioni: Giani in vantaggio

  • Incidente stradale davanti allo stadio a Pontedera: muore 30enne

  • Elezioni Regionali, Ceccardi sconfitta anche nella sua Cascina

  • Covid a scuola: due classi di licei pisani in quarantena

  • Covid a scuola: classi in quarantena nel pisano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento