Ambiente: i volontari Rotaract puliscono la spiaggia di Marina di Vecchiano

L'iniziativa 'SalvAmare' si è svolta domenica 13 ottobre, raccolti centinaia di rifiuti di diversi materiali

E' andata in scena questa domenica, 13 ottobre, 'SalvAmare - perché non abbiamo un pianeta B', il 'service' - così è chiamato il servizio attivo nei club Rotary e Rotaract di tutto il mondo - promosso dalla Commissione Azione Interesse Pubblico del Distretto Rotaract 2071° guidato da Daniele Ciampalini che ha portato numerosi volontari a pulire le spiagge libere di Marina di Vecchiano e di Rimigliano a San Vincenzo (Livorno).

L'azione, in collaborazione con l'associazione ambientalista Marevivo Onlus, è stata patrocinata dai due comini. Hanno partecipato più di 100 volontari,  provenienti da tutta la Toscana, ai quali si sono poi aggiunti i numerosi passanti spronati dall'esempio dei giovani coinvolti. Il 'bottino' di rifiuti raccolto nel pisano è stato ingente, con gli operanti che hanno pulito anche il sentiero che attraversa la pineta, fino alla bocca del fiume Serchio. Il conto: circa 300 contenitori in vetro di varie dimensioni, 397 bottiglie in plastica, 179 lattine, 4 copertoni, polistirolo, una bicicletta, tanti tappi, cannucce e mozziconi di sigarette e addirittura 41 tra scarpe e ciabatte. Erano presenti il Capitano Valerio Chessari della Capitaneria di Porto di Piombino e il Maresciallo Massimiliano Costabile della Capitaneria di Marina di Pisa.

"Quella di oggi - ha spiegato ieri in una nota il Distretto Rotaract 2071° - rappresenta un'importante contributo non solo per la salvaguardia ambientale dell'ecosistema marino sul litorale toscano ma, soprattutto, sul piano educativo: sensibilizzare ad avere un atteggiamento più attento verso l'ambiente, al fine di valorizzarlo e non comprometterlo, è fondamentale per guardare al futuro con speranza. Stando alle proiezioni scientifiche, nel 2050 in mare ci saranno più rifiuti in plastica che pesci: l'auspicio della presidente della Commissione promotrice, Rosamaria Domenica Orza, è che campagne come quella di SalvAmare possano riuscire ad accrescere l'attenzione dei cittadini sull'emergenza globale della marine litter al fine di stimolare l'adozione di comportamenti più sostenibili".

Anche il Gruppo Birindelli Auto ha supportato la campagna e per l'occasione ha appositamente allestito per il Rotaract una Mini Countryman Plug-In Hybrid, alimentata da batteria agli ioni di litio, che permette di accelerare senza alcuna emissione di anidride carbonica. Il Rotaract ha infine in programma un'ulteriore pulizia marittima in primavera.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Identificato il cadavere in Arno: è dell'anziana scomparsa da Santa Maria a Monte

  • Cadavere di una donna in Arno: recupero in corso

  • Lanciano un petardo in una paninoteca sui lungarni: titolare colpito con un pugno

  • Guardia di Finanza, nuovo bando da 66 posti: chi può partecipare

  • Danneggiamenti nelle scuole durante l'occupazione, gli studenti: "Condanniamo i vandalismi, siamo dispiaciuti"

  • Scuole occupate, 'libero' l'Itis 'Da Vinci-Fascetti': danni e devastazione

Torna su
PisaToday è in caricamento