Cronaca

Pulizia strada, stop alle multe: in funzione la spazzatrice meccanica 'schiva-auto'

Nuovi mezzi in grado di spruzzare acqua direttamente sotto i veicoli posteggiati non renderanno più necessario lo spostamento dell'auto in occasione dei turni di pulizia strade, evitando così multe salate agli smemorati

Uno dei mezzi in azione (foto Matteo del Rosso/Pisainformaflash)

Dal 2 maggio stop alle multe in centro storico in occasione dei turni di pulizia della strade con la macchina spazzatrice e il merito è soprattutto dei nuovi mezzi muniti di agevolatore, ossia di braccio meccanico in grado di spruzzare acqua direttamente sotto i veicoli posteggiati, e dell’apparecchiatura 'clean wash', un sistema che consente di convogliare i rifiuti presenti su strada e marciapiede direttamente verso la spazzatrice grazie ad un getto continuo di acque mista ad aria a bassa pressione. Quattro in tutto quelli in dotazione all’amministrazione comunale.
"L’ultimo è stato acquistato nelle settimane scorse con un investimento di quasi 140mila euro ed entrerà in funzione a pieno regime nei prossimi giorni, mentre gli altri tre furono comprati nel 2009 con una spesa di circa 400mila euro: in tutto quindi - ha spiegato l’assessore comunale all’ambiente Federico Eligi - in quattro anni abbiamo stanziato più di mezzo milione di euro per dotarci di mezzi adeguati ad intervenire nei centri storici, ma ora finalmente siamo pronti e possiamo dire che dall’inizio del mese prossimo, e precisamente giovedi 2 maggio in nessuno dei quattro quartieri del centro storico, ossia Sant’Antonio, Santa Maria, San Francesco e San Martino, sarà più necessario spostare il mezzo posteggiato in occasione degli interventi della macchina spazzatrice. Il tutto, ovviamente, senza che venga meno la qualità del servizio di pulizia urbana".

Una notizia con i fiocchi, quindi, per i posteggiatori smemorati che dal mese prossimo non avranno più date da segnare con il cerchietto rosso su calendari e agende per evitare di ritrovare sul parabrezza della propria auto il foglietto rosa con la multa da 41 euro per divieto  di sosta. "Un importante passo in avanti in questo senso lo abbiamo fatto - ha ricordato Eligi - già nella primavera di due anni fa quando, proprio grazie ai nuovi mezzi, decidemmo di dimezzare i turni di servizio di pulizia urbana in cui era necessario spostare l’auto riducendoli ad una sola volta al mese. Adesso ne facciamo un altro ancora più significativo: l’ordinanza che rende operative le nuove modalità di spazzamento è già in pubblicazione e dal 2 maggio partiamo".

E’ inteso, ovviamente, che in caso di necessità d’interventi di pulizia straordinaria che dovessero rendere necessario lo spostamento dei veicoli posteggiati in una determinata via o piazza, l’amministrazione comunale provvederà con ordinanze e comunicazioni ad hoc, anche mediante il posizionamento sul posto di cartellonistica stradale provvisoria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pulizia strada, stop alle multe: in funzione la spazzatrice meccanica 'schiva-auto'

PisaToday è in caricamento