Pullman della Lega in Spagna: la vicenda arriva in Parlamento

Interrogazione alla Camera dei deputati del PD: "Iniziativa pericolosa, contro legge e controproducente". La Ceccardi: "Godono tutti di buona salute e hanno tutti firmato un'autocertificazione"

Foto dalla pagina Facebook di Susanna Ceccardi

"Gli esponenti della Lega sono stati autorizzati dai ministri competenti?". E' una delle domande contenute in una interrogazione presentata alla Camera dai Dem Susanna Cenni, Rosa Maria Di Giorgi, Lucia Ciampi, Stefano Ceccanti, sull'iniziativa promossa dall'europarlmentare del Carroccio, Susanna Ceccardi, partita sabato mattina, insieme all'assessore del Comune di Pisa, Gianna Gambaccini, e al senatore Gian Marco Centinaio, in direzione Barcellona per andare a prendere alcuni turisti italiani rimasti fuori dal Paese. Il tutto in piena emergenza coronavirus.

Ceccardi noleggia un pullman per recuperare 50 turisti italiani rimasti bloccati in Spagna

"E se non sono stati autorizzati - prosegue l'interrogazione Dem - quali provvedimenti urgenti intende assumere il governo per sanzionare tale condotta ed evitare che vengano messe in campo altre ‘imprese’ similari, al fine di garantire il completo rispetto delle norme e la tutela della salute pubblica, nonché il godimento del medesimo diritto al rientro di tutti i cittadini attualmente ancora all’estero?" E ancora: "La Prefettura di Pisa è stata informata e quali iniziative ha promosso per garantire la sicurezza e la salute pubblica in concomitanza del rientro dell’autobus?". 

"È del tutto evidente - scrivono i deputati del Pd - che la vicenda rappresenta un precedente molto grave ed un'azione del tutto strumentale politicamente. La presenza sull’autobus dei tre politici, avrebbe infatti palesemente violato, a differenza degli autisti che erano nell’esercizio del loro lavoro, le disposizioni previste da DPCM 10 marzo 2020. Le regole, le norme valgono infatti per tutti, tanto più per rappresentanti della Repubblica e delle istituzioni. La condotta degli esponenti della Lega - concludono i Dem - oltre ad aver violato le leggi dello Stato e un principio fondamentale, appare pericolosa, controproducente e del tutto inutile, come dannoso appare l’aver sottratto in questo momento di assoluta emergenza un medico da altra funzione".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ceccardi: "Godono tutti di buona salute"

Intanto questa mattina, 16 marzo, sulla sua pagina Facebook la Ceccardi ha fatto sapere che il rientro in Italia "procede bene". "Tutti i partecipanti - scrive la Ceccardi - sono dotati di mascherine, gel igienizzante e guanti. Sono stati tutti sottoposti a visita medica e godono di buona salute. Ho fatto firmare a tutti autocertificazioni dove affermano di non essere stati a contatto con casi positivi Covid19 e vengono tutti da Fuerteventura, un'isola canarina dove si è registrato un solo caso di contagio, quindi una zona meno a rischio di quelle italiane".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni comunali a Cascina: è ballottaggio tra Betti e Cosentini

  • Elezioni regionali Toscana 2020, le proiezioni: Giani in vantaggio

  • Incidente stradale davanti allo stadio a Pontedera: muore 30enne

  • Elezioni Regionali, Ceccardi sconfitta anche nella sua Cascina

  • Covid a scuola: due classi di licei pisani in quarantena

  • Coronavirus a scuola, tre studenti positivi: quarantena per compagni di classe e insegnanti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento