rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022

Palazzo Blu, al via 'Quantum Jungle: The Dance of Quanta'

La fisica quantistica diventa arte grazie a un'installazione interattiva a Palazzo Blu, dove il movimento di una particella si traduce in luci e colori

Un'installazione artistica interattiva di circa 6mq dove la fisica quantistica diventa un gioco. Anzi, una esplosione di luci e colori che seguono e traducono visivamente i movimenti, ricchi di stranezze, di una particella quantistica. Prende il via da oggi, venerdì 26 novembre, la possibilità di accedere (con ingresso gratuito) alla 'Quantum Jungle: The Dance of Quanta', ospitata nel Salone delle Grottesche di Palazzo Blu e aperta al pubblico fino al 17 aprile 2022. Ad averla progettata è l'artista Robin Baumgarten, con un master in informatica all'Imperial College di Londra e che ha voluto unire una fisica lontana dalla nostra esperienza quotidiana a una forma di interattività tattile e giocosa. La Quantum Jungle - spiega Marilù Chiofalo del Dipartimento di Fisica dell'università di Pisa e responsabile scientifica del progetto - è un insieme di migliaia di led e di luci che si accendono. Grazie alle molle si può interagire con l'installazione creando una particella e osservando come si evolve. Una sorta di traduttore tra la matematica che serve per capire la fisica quantistica e la visualizzazione di come la particella si muove nel tempo". Infatti, il pubblico può interagire con la Quantum Jungle dando vita alla propria particella quantistica dove e come desidera, per poi osservare come si muove diretta dall'equazione di Schrödinger, che esprime le regole matematiche della fisica quantistica: a fare i complessi calcoli e la simulazione quantistica necessaria è un computer. Insomma, un ruolo anche educativo visto che "ci saranno workshop per le scuole e in ogni caso l'installazione è accompagnata anche da una spiegazione su come funziona", spiega Sabrina Maniscalco, professoressa di informazione e logica quantistica all'Università di Helsinki, CEO di Algorithmiq Ltd., e ideatrice della piattaforma QPlayLearn per l'educazione alla fisica quantistica, oltre che responsabile scientifica del progetto. "Vogliamo che la fisica quantistica, alla base di una vera e propria rivoluzione tecnologica, arrivi a tutti", sottolinea. "Toccando delle molle - spiega Caterina Foti dell'università di Helsinki e coordinatrice di QPlayLearn,- si creano delle super position. Dopo di che la simulazione parte". E l'incanto inizia. 

Allo sviluppo della Quantum Jungle con l'artista Robin Baumgarten ha lavorato un intero team finlandese-pisano di giovani ricercatori e ricercatrici. L'installazione è finanziata dalla Fondazione di Pisa e cofinanziata dalle Università di Pisa, Helsinki, e Aalto, da InstituteQ e Algorithmiq Ltd. con la preziosa collaborazione e supporto della Fondazione Palazzo Blu.

Si parla di

Video popolari

Palazzo Blu, al via 'Quantum Jungle: The Dance of Quanta'

PisaToday è in caricamento