Alunno positivo, bambini tutti a casa: "Totalmente dimenticati, non sappiamo più niente"

La denuncia di una mamma: "Nessuno ha provveduto a contattarci per comunicare se eravamo in isolamento preventivo"

Una classe di bambini completamente dimenticata. Succede a Perignano, nel comune di Casciana Terme Lari, dove, in seguito ad un caso di positività in una terza della scuola primaria Sanminiatelli, gli alunni, 18 in totale, sono stati mandati a casa.
"Siamo letteralmente ostaggio della burocrazia da lunedì scorso, quando è stato comunicato che un bimbo della nostra classe era risultato positivo al tampone Covid-19 - racconta una mamma - ci hanno chiamati per andare a riprendere subito a scuola i nostri figli". Da allora più niente. "Da lunedì 12 ottobre nessuno (Asl, scuola, Comune) ha provveduto a contattarci per comunicare se eravamo in isolamento preventivo o altro. Da giorni teniamo, per puro senso civico, i nostri bambini a casa affrontando enormi difficoltà: non esistiamo per nessuno e, senza comunicazione ufficiale, molti di noi non possono assentarsi dal lavoro dovendo scegliere tra mantenere un impiego o lasciare da solo a casa un figlio di 8 anni".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Aggiungiamo che non si comprende quale protocollo si stia seguendo, visto che il bambino risultato positivo al tampone ha frequentato la classe solo fino a lunedì 5, quindi l’ultimo contatto risulta molto oltre le 48 ore - prosegue la signora - anche di questo però nessuno ci ha chiesto conto: neanche per stabilire la data dell’ultima frequentazione, fondamentale per decidere la durata di una eventuale quarantena o isolamento, abbiamo ricevuto telefonata dell’Asl. Ci rendiamo conto del particolare momento che la nostra comunità sta vivendo, non protestiamo per un tampone ancora non fatto o per un risultato che non arriva, ma perchè siamo totalmente dimenticati".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Toscana, nuovo picco: 2.765 positivi, 326 a Pisa

  • Coronavirus in Toscana: più di 1.800 i nuovi casi, 5 decessi a Pisa

  • Coronavirus in Toscana, casi positivi in aumento: superata quota 2mila in 24 ore

  • Cisanello, ambulanze in fila per l'area Covid: "In piena fase emergenziale, serve la collaborazione di tutti"

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Coronavirus in Toscana, quasi 2mila nuovi casi positivi nelle ultime 24 ore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento