Cronaca

Quattro imprese della provincia di Pisa ricevono il premio Eco Innovazione 2012

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Si è svolta venerdì scorso presso l’Auditorium Rino Ricci della Camera di Commercio di Pisa la cerimonia di premiazione delle aziende vincitrici del Premio Eco Innovazione 2012.

19 le candidature pervenute per l’assegnazione di tre premi da € 15.000 ciascuno, quattro le aziende che il Comitato Tecnico di Valutazione ha deciso di premiare, assegnando un ex aequo.

Il premio istituito dalla Camera di Commercio nel 2003, per incoraggiare e sostenere  le imprese che credono nello sviluppo e nell’investimento, ha promosso quest’anno una duplice sfida introducendo oltre al concetto di innovazione anche quello attuale ed essenziale del rispetto per l’ambiente.

Se la capacità di innovazione è requisito indispensabile per essere competitivi sui mercati, la grande sfida di oggi è saper integrare la crescita economica con la sostenibilità ambientale ed il benessere dell’individuo.

Sono state premiate le imprese che hanno saputo realizzare “interventi innovativi finalizzati al miglioramento dell’efficienza energetica, all’incremento dell’utilizzo delle fonti di energia rinnovabile e all’uso sostenibile delle risorse”.

Queste le strutture che hanno ricevuto il riconoscimento:

Alitec srl

Per  aver investito in ricerca e sviluppo  in un settore portante  della GREEN ECONOMY , quello della produzione di pannelli fotovoltaici, realizzando  il pannello  “Butterfly” , un inseguitore solare fotovoltaico  ad alta concentrazione: il prodotto ha  elevate potenzialità di mercato consentendo  un migliore sfruttamento delle superfici ed essendo  totalmente eco sostenibile.

Calzaturificio Gardenia srl

Per l’efficientamento energetico e il continuo sviluppo di soluzioni innovative ecosostenibili in un mercato altamente competitivo ed in particolare per la realizzazione di  “Valgoconfort”, una calzatura in grado di prevenire e curare la patologia dell’alluce valgo con utilizzo di materiali naturali.

Conceria Martini Pio SpA (ex aequo)

Per l’attenzione costante alla sostenibilità dei processi produttivi in un settore trainante del nostro sistema economico locale ma al tempo stesso ad elevato impatto ambientale  e in particolare per avere realizzato un miglioramento continuo della produzione anche tramite l’adozione di impianti innovativi per il trattamento dei pellami con un significativo risparmio di energia e minor impatto sulla salute degli operatori.

Isodentsnc di Santucci Giuseppe & C. (ex aequo)

Per l’impegno rivolto alla ricerca e alla applicazione di soluzioni innovative complesse, ma adattabili  anche in realtà di piccole dimensioni finalizzate alla realizzazione di protesi dentarie altamente innovative che permettono di eliminare l’uso di acqua e di rifiuti speciali potenzialmente dannosi per la salute degli operatori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quattro imprese della provincia di Pisa ricevono il premio Eco Innovazione 2012

PisaToday è in caricamento