rotate-mobile
Cronaca Pontedera

Solidarietà: torna la raccolta alimentare nei punti vendita Unicoop Firenze

Anche nei negozi di Pontedera, Ponsacco e Bientina possibilità di donare per aiutare i più bisognosi

Appuntamento con la solidarietà sabato 14 maggio per la raccolta alimentare che torna in tutti i punti vendita di Unicoop Firenze e, tra questi, anche quelli di Pontedera (via Terracini), Ponsacco (via di Rospicciano) e Bientina (Sp 3).
Contribuire alla raccolta sarà molto semplice. Per tutto il giorno, dalle 8 alle 20, nei punti vendita si potranno acquistare generi alimentari di prima necessità, da mettere nel carrello e da consegnare poi, appena pagata la spesa, ai volontari che stazioneranno nei pressi delle casse.
La raccolta alimentare è infatti promossa da Unicoop Firenze insieme alla Fondazione Il Cuore Si Scioglie e ha la collaborazione fattiva delle sezioni soci e di tantissime associazioni che operano sui territori.

In particolare, nell’area della Valdera, i generi alimentari raccolti verranno consegnati immediatamente alle realtà con cui la Cooperativa fa sinergia sul territorio: la Rete Alimentiamo (negozio Pontedera Terracini), Caritas diocesana di San Miniato (negozio Ponsacco) e rete solidale Lunperlaltro (negozio Bientina). Saranno poi i centri solidali a distribuire i pacchi alimentari fra le persone più fragili.

“Sabato, tutto il giorno, soci e clienti Coop potranno trovarci nei punti vendita. Saremo insieme ai volontari delle associazioni del territorio per sostenere la raccolta alimentare, una iniziativa importante per aiutare chi ha più bisogno con una donazione che, per chi il sabato fa la spesa settimanale, può rappresentare poco, ma è tanto per chi la riceve - spiegano dalla Sezione Soci Coop Valdera - ringraziamo già da ora tutti coloro che sosterranno l’iniziativa con il loro contributo, sarà un modo per sentirci ancor di più comunità”.

"Con questo appuntamento si rinnova la tradizione della raccolta alimentare che, sul nostro territorio, vede il coinvolgimento di decine di associazioni e volontari. Una pratica di comunità per la comunità, che grazie alla disponibilità di Unicoop Firenze e della sezione soci locale, ci permette di rispondere con ancora più forza ai bisogni alimentari dei nostri concittadini" dice l'assessore al Sociale del Comune di Pontedera Carla Cocilova. 

“È importante non calare l'attenzione sulla raccolta dei generi alimentari per le persone più vulnerabili - aggiunge l'assessore al Sociale del Comune di Bientina Barbara Frosini - si potrebbe pensare che gli effetti della pandemia - disuguaglianza sociale, povertà educative, riduzione del lavoro - siano superati. Non è così. Secondo le stime dell'Istat, l'incidenza della povertà assoluta del 2021 è pressoché stazionaria al 2020 e conta in Italia oltre 1 milione 950mila famiglie. Il momento dunque è ancora delicato e difficile e tutti e tutte siamo chiamati a fronteggiare queste problematiche. Azioni di rete tra istituzioni, società civile, terzo settore, rimangono un volano fondamentale per una più diffusa solidarietà. Le battaglie sono molte, non solo fuori dai nostri confini territoriali. Si vincono insieme".

David Brogi, assessore al Sociale del Comune di Ponsacco, rivolge il pensiero all'attualità della guerra in corso: "Come amministrazione comunale di Ponsacco appoggiare questo tipo di iniziativa, indetta da Unicoop Firenze assieme ai Comuni e a tutte le associazioni di volontariato coinvolte, che lavorano anche nell'accoglienza dei rifugiati ucraini, è un dovere. Lo è ancor di più in un momento dove speriamo veramente che la barbarie della guerra finisca il prima possibile e che la voglia di andare verso la pace prenda il sopravvento nei cuori di chi spinge in direzione di un conflitto sempre più drammatico, soprattutto per le persone inermi dell'Ucraina che lo subiscono".
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Solidarietà: torna la raccolta alimentare nei punti vendita Unicoop Firenze

PisaToday è in caricamento