Domenica, 14 Luglio 2024
Cronaca Santa Croce sull'Arno

A Santa Croce sull’Arno una raccolta per la popolazione ucraina

Prosegue l'ondata di solidarietà

Il Comune di Santa Croce sull'Arno insieme alla Misericordia e alla Pubblica Assistenza, con la collaborazione del Tavolo delle Associazioni, dell'Anpi, dei Lupi e della Cuoiopelli, organizza una raccolta di beni di prima necessità per la popolazione ucraina colpita dalla guerra.

Ecco, di seguito, i beni che possono essere raccolti:

- Latte in polvere, biscotti, farina di mais, zucchero, riso, carne e legumi in scatola, sapone, dentifricio, assorbenti, pannolini per neonati, carta igienica, disinfettanti, cerotti
- Coperte nuove
- Cibo per cani e gatti

Non saranno accettati vestiti.

Le persone che vorranno partecipare alla raccolta potranno consegnare i beni acquistati presso la saletta Vallini della Biblioteca comunale 'Adrio Puccini' di Santa Croce sull'Arno nei seguenti giorni e orari: dal lunedì al venerdì, dalle 17.00 alle 20.00; il sabato, dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 18.00.
La spedizione dei beni raccolti sarà curata dalla Misericordia e dalla Pubblica Assistenza di Santa Croce sull'Arno.

“Fin dalle prime ore dopo l’invasione russa in Ucraina è stato immediato l’istinto collettivo di fare qualcosa di concreto per chi vive il dramma della guerra. La Pubblica Assistenza e la Misericordia di Santa Croce sull’Arno organizzeranno la spedizione di questi beni, le altre associazioni si daranno da fare per tenere aperto il punto di raccolta in Saletta Vallini. È davvero bello assistere a questa mobilitazione da parte di tutta la comunità santacrocese, e mi fa sentire ancora più orgogliosa di esserne la sindaca” dichiara Giulia Deidda.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Santa Croce sull’Arno una raccolta per la popolazione ucraina
PisaToday è in caricamento